Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Dorval corre, e non si ferma. Idolo dei tifosi, tributato dai compagni. Ora punta alla A
domenica 4 giugno 2023, 15:00In Primo Piano
di Davide Giangaspero
per Tuttobari.com

Dorval corre, e non si ferma. Idolo dei tifosi, tributato dai compagni. Ora punta alla A

C'è chi sussurra, scherzosamente, di aver visto Dorval correre ancora come un forsennato anche dopo il triplice fischio finale. Mehdi, un passato non troppo lontano su campi ben più polverosi di quelli calcati in questi playoff, ha rapito tutti venerdì quando, con una partita tutta accelerazioni e cuore, ha trascinato il Bari verso l'obiettivo. Una prova maiuscola, premiata dalla critica e dallo stesso Mignani che ne ha lodato pubblicamente l'efficacia.

Quella capigliatura inconfondibile. Un fulmine sulla fascia, un moto perpetuo. Iconiche le immagini dei compagni che lo hanno fatto sobbalzare in aria alla fine del match col Sudtirol. Un tributo meritato per Dorval che, di fatto, ha impersonato tutta la fame di un gruppo che ora vuole l'ultimo scatto. Pensare alla crescita di Dorval impone riflessioni profonde: dall'intuizione estiva di Polito, alla bravura del ragazzo, abile a farsi trovare pronto nel momento del bisogno, e ora giunto come meglio non poteva alle partite decisive della stagione.

Incontenibile. Qualche mese fa era arrivata pure una gioia tanto personale quanto condivisa col Bari: la convocazione in Algeria, con la maglia della sua Nazionale. Oggi Dorval pensa in grande e non si pone limiti: ha dimostrato di meritare eccome il torneo cadetto, vuol calcare - presto - il palcoscenico della massima serie. Sarebbe davvero il coronamento massimo di una stagione superlativa. Tutto vero: Dorval corre, e non si ferma!