Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / News
Da Sibilli a Nasti, passando per Brenno. Il punto sui prestiti
giovedì 13 giugno 2024, 17:00News
di Antonio Testini
per Tuttobari.com

Da Sibilli a Nasti, passando per Brenno. Il punto sui prestiti

E' notizia di oggi quella del riscatto di Giuseppe Sibilli da parte del Bari. Si tratta certamente di un primo tassello di importanza fondamentale per la costruzione della stagione che verrà. Bisogna fare ora delle scelte importanti sugli altri nomi. Di seguito, ruolo per ruolo, la situazione dei prestiti in casa Bari

In porta c’è già il primo caso spinoso con Brenno. L’estremo difensore brasiliano era stato uno dei principali colpi dell’estate scorsa da parte di Ciro Polito che aveva condotto una lunga trattativa con il Gremio per portarlo in biancorosso. Il portiere verdeoro, però, non ha mai convinto del tutto ed è finito, al termine della stagione, alle spalle di Pissardo nelle gerarchie. Non ci sono margini per prospettare una sua permanenza in Puglia.

Tra i difensori l’unico elemento in prestito è Abdul Guiebre. Il terzino sinistro del Burkina Faso è arrivato a gennaio dal Modena con la formula del prestito con diritto di riscatto. Mai entrato nelle grazie né di Iachini né di Giampaolo, Guiebre è destinato a fare ritorno in gialloblù. Anche qui non sembra esserci alcun margine per una riconferma.  

Nomi pesanti quelli che troviamo a centrocampo: Ilias Koutsoupias, Gennaro Acampora e soprattutto Malcom Edjouma. Nessuno di questi profili sembra destinato a rimanere a Bari. Solo il centrocampista greco è stato convincente nel periodo in cui è stato a disposizione. Poi il grave infortunio al ginocchio l’ha tenuto lontano dal campo fino al termine della stagione. Era in prestito secco e, complice il suo problema fisico, è improbabile che lo si rivedrà a Bari. Dalla stessa squadra di Koutsoupias, il Benevento, ma con un diritto di riscatto era arrivato anche Acampora. Al di là di un finale di stagione in leggera crescita, anche per lui il destino sembra segnato. Impossibile pensare di confermare Edjouma. Colui che avrebbe dovuto rimpiazzare lo straripante Folorunsho settimana dopo settimana è scivolato sempre più sul fondo delle gerarchie per il centrocampo. Mai realmente coinvolto né da Mignani, né da Iachini, né da Giampaolo. Ha fatto vedere qualcosa solo con Marino, ma decisamente non abbastanza.

Dopo una serie di non riconferme, gli unici due nomi che sembrano avere delle chance sono in attacco: Giuseppe Sibilli e Marco Nasti. Il primo è stato ufficialmente riscattato quest'oggi. La sua conferma era scontata vista anche l’ottima stagione disputata che l’ha consacrato come miglior marcatore della squadra. Per Nasti il Bari ha un diritto di riscatto con controriscatto a favore del Milan. Saranno da capire le intenzioni dei due club: un altro anno in Puglia potrebbe essere la migliore soluzione per tutte e tre le parti. Semplicemente impossibili le conferme di Puscas, Kallon e Diaw.