Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bologna / Rassegna stampa
Posch a CorSport: "Nagelsmann mi ha insegnato tanto. Credo all'Europa col Bologna"TUTTO mercato WEB
venerdì 3 febbraio 2023, 09:53Rassegna stampa
di Yvonne Alessandro

Posch a CorSport: "Nagelsmann mi ha insegnato tanto. Credo all'Europa col Bologna"

Lunga intervista dedicata a Stefan Posch sul Corriere dello Sport, difensore arcigno e all'occorrenza terzino del Bologna. Il giocatore di Thiago Motta ha dichiarato di essere approdato in Italia nel momento giusto, svelando la dinamica del suo arrivo: "In estate si erano create alcune condizioni. Negli ultimi giorni si è presentata l’opportunità del Bologna. Sartori e Di Vaio hanno portato avanti la trattativa. Ho pensato che fosse il momento giusto di venire in Italia, fare un’esperienza in A". Con un ringraziamento speciale ad Arnautovic: "Prima di venire qui l’avevo sentito, mi aveva detto: vieni, ti troverai bene. L’ho ascoltato".

Ora con i rossoblù Posch è al nono posto in classifica, a un punto dal Torino. L'Europa è vicina: "Penso di sì. C’è davvero tanta qualità nel Bologna.

Se ognuno dentro la squadra gioca al massimo, al top delle sue possibilità, l’anno prossimo possiamo giocare a livello internazionale. Ma penso anche che sia presto per parlarne. Mancano ancora diciassette partite. Ci sono tanti punti in palio. E’ una strada difficile, ma abbiamo le qualità per riuscirci". Alla domanda su chi sia stato l’allenatore più importante nella sua carriera chiude alla svelta senza troppi dubbi: "Nagelsmann. Mi ha insegnato tanto. Mi ha voluto in Germania, mi ha fatto giocare in prima squadra. Ho imparato tanto da lui, gli sono riconoscente".