Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bologna / Serie A
Thiago Motta non ha ancora preso decisione. Però il rinnovo sembra sempre più lontanoTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
giovedì 22 febbraio 2024, 18:06Serie A
di Andrea Losapio

Thiago Motta non ha ancora preso decisione. Però il rinnovo sembra sempre più lontano

Thiago Motta rimarrà al Bologna? È una domanda che per ora non ha risposta, anche se la bilancia sempre pendere, ogni settimana che passa, più verso il no. Perché il tecnico è lanciato verso il quarto posto che, se mancato, non toglierebbe comunque nulla alla straordinaria stagione del suo Bologna, capace di reggere il confronto con squadre sulla carta molto più attrezzate. L'ultimo a fare un salto del genere è stato Gasperini, poi rimasto a Bergamo. Le età però sono diverse, così come il valzer delle panchine: se ne andrà probabilmente Allegri, così come è possibile che De Rossi, Sarri e Calzona non vengano confermati. Forse l'unica certa è l'Inter, con Inzaghi che è a un passo dallo Scudetto e ha fatto un balzo anche nella gestione delle coppe.

Così Thiago Motta, pur avvolto dall'affetto della gente, rischia di essere un candidato forte per parecchi ruoli. Se non ci fosse Luis Enrique appena arrivato potrebbe valere anche per il Paris Saint Germain. Insomma, la sensazione - anche in base a quanto sta succedendo - è che l'italobrasiliano avrà una grande panchina per la prossima stagione. A meno di una (grandissima) sorpresa per volere restare.


Le parole del tecnico in riferimento all'iniziativa di un tifoso che ha aperto una petizione per il suo rinnovo di contratto. "Quando sarà il momento di prendere una decisione questi fattori avranno un peso. Sono sì un professionista, ma sono umano, ho un lato emotivo. Ringrazio la gente di Bologna per questo affetto, ma ora è tempo di pensare solo al Verona e di fare un'altra grande partita per renderli felici".