Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bologna / Serie A
L'Inter ha la ricompra su Fabbian entro il 2025, il padre: "Altri due anni a Bologna se li fa"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 25 febbraio 2024, 19:04Serie A
di Dimitri Conti

L'Inter ha la ricompra su Fabbian entro il 2025, il padre: "Altri due anni a Bologna se li fa"

Nella vittoria per 2-0 sull'Hellas Verona di domenica sera, il centrocampista Giovanni Fabbian (21 anni, in foto) ha trovato il quarto gol della sua Serie A con il Bologna. Sul centrocampista classe 2003 vanta un diritto di ricompra a 12 milioni di euro (è stato ceduto a 4) esercitabile prima dell'estate 2025 l'Inter e Repubblica, per capire meglio cosa lo aspetta, ha intervistato il padre del calciatore, Alberto Fabbian.

Dice Fabbian Senior: "Qui a Rustega, frazioncina di Camposampiero, in provincia di Padova, a 4 anni giocava in palestra. Fece lì i primi due anni, poi iniziò all’aperto, sin da bambino il calcio gli è sempre piaciuto. A 8 anni lo prese il Padova. C’è rimasto sino a 15. Lo venivano anche a prendere col pulmino, poi lo recuperavamo noi in auto. Quando ho capito che questa era la sua strada? Le incognite ci sono sempre, prima son bambini, poi ragazzi, di sicuro non c’è mai nulla, ma quando a 15 anni lo chiamò l’Inter, beh, lì ci pensai".


In nerazzurro Fabbian non è solo cresciuto come calciatore, ma si è pure formato come uomo avendo conseguito il diploma superiore: "Ha fatto il liceo scientifico sportivo, un anno a Padova, quattro nelle scuole dell’Inter, è sempre andato bene, mai un problema, ragazzo con la testa sulle spalle. Ora è iscritto alla facoltà di economia, ha già dato tre esami; sua sorella Alessia che ha 24 anni si è laureata, siamo contenti".

Anche a Bologna si sono accorti del suo vizio del gol: "Eh, il vizietto ce l’ha, anche lì non sapevamo come sarebbe andata, il vivaio dell’Inter è importante, ma la B è un’altra cosa, è il mondo dei grandi. La Serie A è ancora più dura, lui si trova benissimo, all’inizio giocava poco, ma coi compagni sta bene, son giovani, motivati, l’allenatore è bravissimo, Giovanni è veramente contento, dice che a Thiago Motta piace proprio insegnare calcio". Ma cosa vorrebbe per il futuro di Giovanni? Chiude il padre: "Due anni a Bologna li farà di sicuro, poi l’Inter ha un diritto di riacquisto, staremo a vedere cosa deciderà".