Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / bologna / Serie A
Inter-Bologna 6-1, le pagelle: Dimarco da 8, fischi per Arnautovic. Un gioiello di DzekoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 10 novembre 2022, 06:44Serie A
di Ivan Cardia

Inter-Bologna 6-1, le pagelle: Dimarco da 8, fischi per Arnautovic. Un gioiello di Dzeko

INTER-BOLOGNA 6-1
(26' Dzeko, 36' e 49' Dimarco, 43' Lautaro, 60' Calhanoglu, 76' Gosens; 22' Lykogiannis)


Il racconto TMW di Inter-Bologna

Le pagelle dell'Inter - A cura di Ivan Cardia

INTER-BOLOGNA 6-1
(26' Dzeko, 36' e 49' Dimarco, 43' Lautaro, 60' Calhanoglu, 76' Gosens; 22' Lykogiannis)


Il racconto TMW di Inter-Bologna

Onana 6,5 - Attento in avvio, anche se in maniera non sempre impeccabile. Nulla da fare sul gol, da quando l'Inter inizia a giocare è inoperoso.

Skriniar 6,5 - Pizzicato da Arnautovic, che si guadagna i fischi di San Siro, balla e traballa ma alla fine regge. Manca solo il rinnovo.

Acerbi 6,5 - Inzaghi quando conta non rinuncia mai a lui, da centrale non delude. Molto meglio che da braccetto.

Bastoni 6 - Torna titolare: la febbre è ovviamente smaltita, ma è il più in affanno dei tre.

Dumfries 7 - Il suo cross sporco porta al gioiello di Dzeko, al bosniaco servirebbe pure il bis facile facile ma se lo divora. (Dal 62' Bellanova 6 - Entra a gara finita, ma a differenza di altri non riesce a mettersi in mostra).

Barella 7 - Strappa, sbraccia e ricuce. Stavolta non segna ma la sua presenza resta pesante, e oggi non per un grave errore. (Dal 74' Gagliardini 6 - La serata non ha più nulla da dire al suo ingresso).

Calhanoglu 7,5 - Il rigore è un omaggio di Lautaro, che gli doveva però restituire il bell'assist per il 3-1. Davvero difficile toglierlo da lì. (Dal 74' Asllani 6,5 - Sembrava sparito, si fa rivedere. Cerca anche il gol da fuori, il palo gli dice di no).

Mkhitaryan 6,5 - In chiaroscuro, rispetto ai compagni. Tanta legna, solita qualità, ma non brilla.

Dimarco 8 - È la sua serata. Si è preso la fascia sinistra, si prende anche la prima doppietta in Serie A. Dal vivaio all'essere il titolare: è un fattore della stagione nerazzurra, non lo si scopre questa sera ma gioca davvero una gran partita. (Dal 62' Gosens 7 - Altro gol dopo quello di Barcellona. Gli porterà in dote più spazio in futuro? E il Mondiale? Quante domande su quel che sarà).

Dzeko 7,5 - Come sulle montagne russe. Il gol è una perla di rara bellezza, anche se della rete di Zidane è solo lontano parente. Prezioso l'assist a Gosens, si divora anche un gol a porta vuota. Il cigno di Sarajevo, non a caso.

Lautaro 7,5 - Questa sera la pista da ballo è San Siro e ci si diverte come nelle migliori serate. Conquista la punizione del 2-1, trova il gol del raddoppio, pesante per il momento della gara e della sua stagione, lascia a Calhanoglu il rigore con un gesto da leader. (Dal 62' Brozovic 6,5 - Suo il filtrante per Dzeko che porta al 6-1).

Simone Inzaghi 7,5 - Nell'ottica della serata, il mancato turnover gli dà ragione. Chiede risposte agli sconfitti di Torino e le ottiene. Prima rimonta e prima goleada stagionale, il vero test sarà con l'Atalanta perché finora con le piccole ha sempre dimostrato di non sbagliare.

Le pagelle del Bologna - A cura di Andrea Piras

Skorupski 5,5 - Ha il suo bel da fare sui palloni che arrivano in area. Incolpevole sul gran gol di Dzeko, la conclusione di Dimarco è sul suo palo anche se angolata. Sul terzo gol, Lautaro colpisce di testa sul primo palo.

Posch 4,5 - I pericoli dell’Inter arrivano dalla sua fascia. Dimarco ma anche Barella, o Dzeko quando si allarga dalla sua parte, sfondano con troppa facilità. Impreciso nella fase di accompagnamento dell’azione.

Soumaro 4,5 - Inizia con il giusto piglio ma poi la maggiore qualità e rapidità dei giocatori dell’Inter hanno il sopravvento mettendolo in difficoltà come tutta la retroguardia rossoblu.

Lucumì 5 - Duella con Dzeko mettendoci il fisico riuscendo a vincere diversi duelli in area. Qualche difficoltà quando viene preso in velocità dagli attaccanti dell’Inter come quando genera la punizione del 2-1 di Dimarco. Dal 46’ Sosa 4,5 - Entra malissimo nel match prima venendo superato da Dumfries sulla traversa di Dzeko, poi facendosi saltare da Dimarco sul 4-1. Infine allarga il braccio causando il rigore del 5-1.

Lykogiannis 4,5 - Sblocca il match deviando con fortuna la conclusione di Orsolini spiazzando Onana, la sorte pareggia i conti con lui quando devia il cross di Dumfries propiziando l’eurogol di Dzeko. Si perde Lautaro in occasione del 3-1.

Medel 5,5 - Torna in quello che è stato il suo stadio ritrovando il suo ex pubblico. Mette tanta energia nell’andare a chiudere le linee di passaggio avversarie, talvolta con qualche imprecisione. Dal 46’ Moro 5 - Prova a fare densità in mezzo al campo ma non riesce nel suo intento.

Schouten 5 - Non inizia male come tutta la squadra. Ma quando i centrocampisti dell’Inter schiacciano sull’acceleratore fa fatica ad arginarli finendo per essere travolto.

Barrow 5 - Cerca di metterci la sua rapidità per andare a pungere in coppia con Lykogiannis ma Skriniar di fronte a lui alza un muro che non gli lascia scampo. Ha il merito comunque di provarci. Dal 73’ Vignato s.v.

Ferguson 5 - Avanzato sulla linea dei due trequartisti forse con il compito di arginare sul nascere le azioni rossoblu. In ritardo su Dzeko anche se il bosniaco fa un grandissimo gol. Cala però col passare dei minuti. Dal 63’ Soriano 5,5 - Entra a risultato ormai acquisito. Può fare poco anche se è l'ultimo a mollare.

Orsolini 5 - Thiago Motta lo schiera dal primo minuto. Il gol di Lykogiannis è propiziato da una sua conclusione che forse sarebbe terminata fuori. Per il resto pochi spunti offensivi.

Arnautovic 4,5 - Ex fischiato dal pubblico di fede nerazzurra. Guadagna un giallo per un fallo di frustrazione dopo appena 31 minuti di gioco. Per il resto non si vede praticamente mai. Dal 63’ Zirkzee 5,5 - Fa vedere qualche guizzo appena entrato ma poi i palloni giocabili sono pochissimi.

Thiago Motta 5 - Il suo Bologna approccia il match con il piglio giusto passando in svantaggio. Poi crolla però sotto i colpi della qualità nerazzurra venendo travolto.