Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Ex rossoblù
Collina: "Tra i mister la cosa più bella è quando Mazzone nel derby tra Brescia-Atalanta…"TUTTOmercatoWEB.com
domenica 25 settembre 2022, 15:45Ex rossoblù
di Martina Musu
per Tuttocagliari.net

Collina: "Tra i mister la cosa più bella è quando Mazzone nel derby tra Brescia-Atalanta…"

Dal palco del Festival dello Sport di Trento, ha parlato anche Pierluigi Collina. Di seguito quanto riportato da tuttoatalanta. 

"Le donne nel mondo arbitrale? Tutti gli arbitri a prescindere dal genere hanno una loro sensibilità. Sono felice di quello che sta facendo Ferrieri Caputi. Anzi, mi tolgo un sassolino dalla scarpa: nel maggio del 2021 non la conosceva nessuno, oggi ne parlano tutti. Ma intuii subito quelle che erano le sue qualità. Fra i ricordi personali c'era la difficoltà fra il passare dall'arbitrare il Manchester in Champions League ed una gara di B. Non bisogna mai abbassare l'attenzione e la preparazione della partita, come se tutte fossero delle finali. Il calciatore più educato? Ricordo Wise, attualmente al Como ed al tempo al Chelsea. In una partita stava correndo di fianco a me e mi sentii una pacca sul sedere. È stata una maniera simpatica nel dimostrare una condivisione di quello che stavo facendo in campo. Fra gli allenatori la cosa più bella che ho visto è Carlo Mazzone, durante Brescia vs Atalanta quando corse sotto la curva dell'Atalanta. Poi tornò da me e mi disse che sapeva che sarebbe andato fuori. È uno dei ricordi più belli che ho in assoluto. Bello non per l'espulsione ma per il momento particolare che fu. Il più maleducato? In campo si vive la partita, capisco le situazioni che magari venivano a crearsi. Io in campo sorridevo oppure il contrario."