Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Le altre sarde
Occhiuzzi: "Risultato di oggi giusto, ora testa al derby"TUTTOmercatoWEB.com
domenica 2 ottobre 2022, 19:15Le altre sarde
di Maria Laura Scifo
per Tuttocagliari.net

Occhiuzzi: "Risultato di oggi giusto, ora testa al derby"

Queste le parole del tecnico dell'Olbia Occhiuzzi al termine della gara pareggiata per 0-0 contro la Fermana rilasciate in conferenza e riportate sul sito ufficiale dei bianchi: "Nel primo tempo siamo rimasti un po' bassi e la Fermana riusciva a giocare meglio in ampiezza e a conquistare qualche corner di troppo. La squadra sta lavorando quotidianamente su due impianti di gioco e quello usato oggi richiedeva un po' di rodaggio. Con il passare dei minuti i ragazzi hanno preso le distanze e la squadra nel secondo tempo ha gestito meglio la palla creando situazioni pericolose. Tenendo il possesso siamo riusciti a essere più corti e più alti". 

"Il risultato di oggi è giusto, anche se l'Olbia in area è riuscita a essere più pericolosa della Fermana. Il palleggio e il gioco tra le linee devono essere una nostra prerogativa e su questo stiamo lavorando. Non è facile, lo sappiamo, trovare soluzioni ragionate, ma è la strada giusta: i ragazzi stanno dimostrando sempre maggiore confidenza nelle scelte e nella lettura delle situazioni di gioco tra le linee". 

"Mi complimento con chi è stato chiamato in causa dopo essere stato fuori nelle prime partite. Sono arrivate risposte importanti da tutti e ho la certezza di avere una squadra di 25 uomini veri. Ora testa al derby. I derby si combattono".