Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Approfondimenti
Reggina-Cagliari, l'analisi della partita
domenica 19 marzo 2023, 12:00Approfondimenti
di Luca Di Leonardo
per Tuttocagliari.net

Reggina-Cagliari, l'analisi della partita

Finalmente!! Dopo 6 mesi il Cagliari torna alla vittoria in trasferta contro la Reggina con un sontuoso 4-0 al Granillo di Reggio Calabria e prima vittoria storica in casa della Reggina.
Mister Ranieri propone la stessa squadra del secondo tempo nel match contro l'Ascoli, con la sola eccezione di Obert al posto di Goldaniga.
Cagliari con il 4312: Radunovic in porta, Zappa a destra, Dossena e Obert centrali e Azzi a sinistra; centrocampo con Nandez a destra, Makoumbou centrale e Lella a sinistra; Mancosu trequartista a supporto di Prelec e Lapadula.

La Reggina parte bene con una bella azione sulla sinistra tra Majer e Rivas al 2', ma la conclusione di Rivas non sorprende Radunovic. Il Cagliari prende presto il controllo della partita con due calci d'angolo consecutivi al 5' e al 6', aumentando il proprio raggio d'azione. Il Cagliari spinge maggiormente sulla fascia sinistra con le incursioni di Azzi, che si coordina bene con Lella e Mancosu.
Il gol del vantaggio arriva dalla sinistra: Azzi mette in gioco Mancosu, il quale scarica su Azzi che crossa per Lapadula che, di tacco, batte a rete, Colombi fa il miracolo ma l'attaccante peruviano è lesto a ribattere in rete. Si tratta della 14esima rete stagionale per Lapadula, che porta in vantaggio il Cagliari al minuto 11.
La Reggina ha l'occasione per pareggiare al 14', ma Radunovic effettua una bella parata su un tiro a botta sicura di Canotto. Occasione Cagliari al 16' con Lapadula che manda di poco alto su un perfetto cross di Zappa dalla destra. Lella vicino alla rete al 21' da angolo battuto da Mancosu, manda di poco fuori di testa dalla posizione migliore. La Reggina è vicinissima al pareggio al 23' con Fabbian, ancora su un preciso cross di Rivas, che manda alto di testa. Il Cagliari risponde al 33' con Lella che tenta una rovesciata in piena area su assist di Nandez, ma colpisce male la palla.
L'occasione per il raddoppio arriva al 38': bella incursione di Azzi che vince un contrasto con Pierozzi, si accentra e calcia a colpo sicuro, ma Camporese devia la palla con la mano. Inizialmente l'arbitro Ayroldi non concede il rigore, ma viene richiamato dal Var e viene concesso il penalty. Lapadula si presenta dal dischetto e batte per la seconda volta Colombi, segnando il suo 15° centro stagionale (5° gol nelle ultime 3 partite,ndr).
Il primo tempo si conclude con il Cagliari in vantaggio di due reti: ha controllato la prima parte di gara ed è stato cinico sotto porta, rischiando solo su alcune folate della squadra di Inzaghi che non hanno prodotto alcun effetto.
Nella ripresa Inzaghi effettua due cambi e cambio modulo al 4231 per cercare di ribaltare la partita. La prima occasione è della Reggina al 53' con il nuovo entrato Strelec su perfetto assist di Cicerelli ma Radunovic para. Risponde Lapadula al 54' su cross di Nandez ma la palla finisce di poco alto.
Primo cambio per Ranieri al 60': fuori Prelec e dentro Millico che si posiziona tra Mancosu e Lapadula.
Il terzo gol arriva su rigore al 61' per un fallo di mano di Pierozzi in piena area . Dal dischetto si presenta Mancosu che realizza il suo secondo gol consecutivo per un totale di 4 gol in stagione.
Partita chiusa e Ranieri effettua i cambi per far rifiatare i suoi: fuori Nandez, Azzi, Makoumbou e Dossena ed entrano Deiola, Altare, Kourfalidis e Barreca.
Nel finale di gara occasione per Gori al 75' ben parato da Radunovic ma il Cagliari serve il poker in pieno recupero con Zappa al secondo gol consecutivo su perfetto assist di testa di Lapadula.
La "cura " Ranieri sta funzionando, questa è stata una vittoria di carattere, di tecnica, il Cagliari è stato nettamente superiore alla Reggina, una diretta concorrente per la promozione. 8 gol in due giornate, 1 solo gol subito e il ritorno alla vittoria dopo 6 mesi sono segnali chiari sul cambio di rotta della squadra rossoblù. Ora la sosta per preparare al meglio l'ultima parte di campionato decisiva per la promozione in Serie A. Prossima sfida contro il Sud Tirol, vera sorpresa del campionato cadetto allenata dall'ex Bisoli che si trova al terzo posto con 51 punti imbattuto nel 2023: non perde da 11 partite (sconfitta interna contro il Modena a fine dicembre, ndr) con 7 vittorie e 4 pareggi. Appuntamento alla Unipol Domus Sabato 1 Aprile alle 14.