HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » cagliari » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Suso, Piatek e Paquetà ai margini del Milan: chi dei 3 terreste?
  Suso, ha colpi che possono ancora aiutare il Milan
  Piatek, il Milan deve ritrovare i suoi gol
  Paquetà, serve solo la giusta collocazione in campo
  Nessuno dei tre, il Milan volti pagina

Le pagelle del Cagliari - Ragatzu Deus ex machina, Pellegrini spaesato

08.12.2019 17:23 di Giacomo Iacobellis    articolo letto 9457 volte
Le pagelle del Cagliari - Ragatzu Deus ex machina, Pellegrini spaesato
© foto di www.imagephotoagency.it
Sassuolo-Cagliari 2-2 (7’ Berardi, 36’ Djuricic, 51’ Joao Pedro, 91’ Ragatzu)

Rafael 6 - Incolpevole sui due gol del Sassuolo, fa buona guardia tra i pali ed è lesto a spazzare via la sfera dalla linea dopo il rigore di Berardi finito sulla traversa.

Cacciatore 6 - Buona copertura su Boga, bada più a contenere che ad attaccare, ma è bravo a non lasciarsi mai sorprendere dalle sgommate dell'ex Chelsea.

Pisacane 5,5 - Sfortunato quando la sua deviazione in scivolata mette fuori causa Rafael in occasione dell’1-0 neroverde. Nella marcatura su Caputo però è andato molto bene.

Klavan 5,5 - Buona copertura insieme al compagno di reparto sul suo diretto avversario, anche se la difesa del Cagliari quest'oggi avrebbe bisogno di una registrata generale.

Pellegrini 5 - Netto passo indietro per il talento scuola Roma: Berardi lo fa verde nel primo tempo e, già ammonito, viene sostituito dopo appena 45 minuti (Dal 46’ Lykogiannis 5,5 - Un po’ meglio rispetto a Pellegrini, ma alla fine il greco attacca il giusto e causa pure il rigore non sfruttato da Berardi per il possibile 3-1).

Nandez 5,5 - Recupera in extremis, ma non trova il bandolo della matassa in mediana. I problemi con la società gli hanno forse tolto un po' di convinzione. (Dal 78’ Ragatzu 7 - La sua è una storia che merita di essere raccontata e la rete di oggi ne è forse uno dei capitoli più belli. Entra al 78’ e cala il Deus ex machina: questo Cagliari non muore mai).

Cigarini 5,5 - Dovrebbe essere il padrone del centrocampo, ma finisce spesso in balia del giropalla neroverde.

Rog 6 - Tra i più positivi del Cagliari in un primo tempo di grande difficoltà, cresce alla distanza lavorando diversi palloni interessanti.

Nainggolan 6,5 - Un autentico todocampista, nella sua prova c’è tanto spirito di sacrificio e anche lo spunto che avvia la giocata del 2-2.

Joao Pedro 7 - Il Cagliari si aggrappa proprio a lui per riuscire a rimontare lo 0-2 del primo tempo: detto-fatto, perché il brasiliano risponde con un gol e un (quasi) assist per Ragatzu. Sono già 10 i suoi centri in A, in un massimo campionato non era mai andato in doppia cifra prima d'ora.

Simeone 5 - Primo tempo incolore per l’attaccante argentino, lasciato sì troppo solo dai compagni, ma anche incapace di sfruttare quei due-tre palloni buoni che capitano dalle sue parti (Dal 46’ Cerri 6 - Più fisicità rispetto a Simeone. È vero che non riesce a ripetersi sotto porta dopo una settimana da urlo, ma il reparto avanzato del Cagliari col suo ingresso guadagna sicuramente un peso maggiore).

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Cagliari

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510