Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / cagliari / Serie A
LIVE TMW - Di Francesco: "Ripartiamo da quanto fatto di buono a Bergamo, a Ounas serve tempo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 17 ottobre 2020 13:35Serie A
di Francesco Aresu
live

Di Francesco: "Ripartiamo da quanto fatto di buono a Bergamo, a Ounas serve tempo"

Il tecnico del Cagliari Eusebio Di Francesco interverrà a breve in conferenza stampa (virtuale) per rispondere alle domande dei cronisti accreditati sull'impegno dei rossoblù a Torino, previsto per domani alle 15. Appuntamento per le 13.15 con il nostro live testuale.

13.15 – Inizia la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco.

Mister, qual è la situazione di Ceppitelli al momento attuale? E sulla sosta: ha portato più dubbi o certezze?
"Ceppitelli non sarà neanche convocato, ha un piccolo fastidio muscolare: ma deve comunque continuare il suo programma di recupero, anche se sta migliorando e fa a parte a tutti gli effetti di questa rosa. Sono contento per come si sta ponendo. Sull'altra domanda, ho visto una squadra volitiva: abbiamo voglia di andare a recuperare un po' di terreno lasciato per strada in questo periodo".

Ha la sensazione che domani ricominci un nuovo campionato?
"Continua questo campionato, anche il Torino potrà dire lo stesso: ma dovremo prendere quello che abbiamo vissuto in senso positivo e facendo tesoro degli errori delle partite precedenti".

Come stanno i reduci dalle nazionali? Tra Pavoletti e Simeone chi è avvantaggiato?
"Sicuramente Giovanni è avvantaggiato dal punto di vista fisico, ma sono molto contento di quello che fa Leonardo, tanto che il ballottaggio esiste. Chi è rientrato dal Sudamerica è tornato molto voglioso di far bene domani a Torino. Mi dispiace ovviamente non aver potuto lavorare con tutti: nella mia metodologia avere più allenamenti è un vantaggio, ma questo non è un alibi. Voglio che facciamo meglio di quello che abbiamo fatto finora, al di là di chi abbiamo incontrato".

La sfida di domani è quella giusta per vedere il volto del Cagliari del futuro?
“Tutto vero, ma le partite vanno giocate e tutte le gare hanno storia a sé. Loro non hanno giocato la terza partita e quando c’è da non preparare una gara hai qualche vantaggio. Ma ripeto, ogni partita ha una storia a sé”.

Come vede Bradaric e Oliva?
"Bradaric non sarà convocato perché ha poco lavoro alle spalle, ma è un ragazzo intelligente e potrà darci una grande mano. Per quanto riguarda Christian ha avuto problemi fisici, come sapete, ma mi aspetto da lui una grande crescita perché potrà esserci molto utile".

Ci saranno grandi cambiamenti rispetto a Bergamo?
"L'undici titolare non dovrebbe discostarsi molto dalla formazione di Bergamo, dove ci sono stati elementi certamente positivi: dobbiamo ripartire da questo, anche se ci potrebbe essere qualche cambio. La continuità è fondamentale ora. Per quanto riguarda il mercato: questa ormai è la squadra e questo il modo di allenarsi, serve per tutti. I giovani vanno migliorando, al di là dei loro comprensibili alti e bassi: dovrò esser bravo a capire come sfruttarli al meglio".

Potremo vedere Sottil e Ounas giocare insieme?
"Non è questione di essere offensivi o meno, ma per via dell’equilibrio non possiamo permetterci tanti giocatori offensivi in questo momento. Ounas non ha mai fatto nemmeno una partitella col Napoli, piano piano va messo dentro per sfruttarne la qualità. Riccardo sta crescendo, ma deve essere più lucido sotto porta, in Under 21 ha fatto gol e spero possa ripetersi. Ounas può essere anche trequartista per me, ha le qualità per farlo”.

Come ha visto Joao Pedro durante la settimana, visto che il suo nome è stato accostato tanto al Torino durante il mercato?
"Sta molto bene, è cresciuto sia di condizione che a livello tattico: è uno di quelli che ho visto molto bene in settimana, ho cambiato sistema di gioco per agevolare anche lui. A me non pesa cambiare, anzi: l'ho fatto anche in passato, perché è giusto agevolare i ragazzi, come in questo caso anche per il nostro capitano".

Con Nandez esterno perde un po’ il centrocampo?
"Ogni allenatore vorrebbe avere Nahitan, ha grande disponibilità e fa di tutto. Un giocatore a cui puoi dare un po’ di libertà e ti dà equilibrio allo stesso tempo. Avere un centrocampista esterno penso possa dare equilibrio alla squadra, penso sia un giocatore adatto anche per facilitare il ruolo di Joao Pedro".

13.35 – Termina la conferenza stampa di Di Francesco.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000