Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / championsleague / Calcio estero
Krasnodar-Siviglia 1-2, le pagelle- Munir gol qualificazione, Wanderson entra e cambia il matchTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Getty/Uefa/Image Sport
martedì 24 novembre 2020 21:31Calcio estero
di Nicolò Delmonte

Krasnodar-Siviglia 1-2, le pagelle- Munir gol qualificazione, Wanderson entra e cambia il match

KRASNODAR-SIVIGLIA 1-2
Marcatori
: 5’ Rakitic (S), 56’ Wanderson (K), 95’ El Haddadi (S).
KRASNODAR
Gorodov 6- Il primo intervento del match dopo pochi minuti è da brivido, poi il veterano russo prende le giuste misure e acquisisce fiducia con lo scorrere dei minuti. Può poco sulla rete bellissima di Rakitic, così come sul gol di El Haddadi dove la sfera passa tra una folta selva di gambe prima di insaccarsi.
Smolnikov 6- Molto attento in fase difensiva, rischia di farsi male al polso nel primo tempo dopo un intervento aereo in cui cade in maniera scomposta. Nonostante questo piccolo incidente continua con caparbietà a spingere sulla fascia.
Martynovich 6- Prende in consegna dal primo minuto De Jong e lo annulla completamente non lasciandogli neanche il tempo di poter respirare.
Pantalean 5- Una partita che sicuramente si ricorderà: soffre parecchio le incursioni del Siviglia e non riesce ad arginare uno scatenato El Haddadi, rispetto al suo compagno di reparto non fornisce una prestazione sufficiente.
Ramirez 5,5- Ha bisogno di prendere un’aspirina a metà tempo perché Ocampos gli fa venire il mal di testa, infatti è dal suo lato che nasce il vantaggio degli andalusi. Con il passare dei minuti prende le misure all’attaccante argentino e cerca un timido riscatto nella seconda frazione.
Suleymanov 5- Completamente avulso dal gioco e dal match, si rende protagonista nel primo tempo di una clamorosa similuzione che gli costa l’ammonizione. Il cambio a metà tempo sa tanto di bocciatura anche da parte del suo tecnico. (Dal 46’ Wanderson 6,5- Entra e porta a spasso tutta la difesa del Siviglia per quasi un tempo intero. Prima serve Cabella, poi trova il pareggio da dentro l’area con un bel tiro chirurgico. Se solo fosse entrato prima…)
Gazinskiy 5,5- Poco utile in fase di costruzione, leggermente meglio quando c’è da impostare. Non brilla, anche perché la battaglia in mezzo al campo la vincono gli andalusi.
Olsson 5- In netta difficoltà sulla mediana, non riesce mai a trovare la giocata giusta per servire le punte. (Dal 67’ Vilhena sv).
Claesson 6- Ci mette lo zampino sul gol del pareggio momentaneo del suo compagno Wanderson, per il resto cerca di spingere sulla sua fascia di competenza. A volte riesce a sgusciare via, altre viene fermato. Da lodare per l’atteggiamento. ( Dall’84 Chernikov sv).
Cabella 5,5- Voto negativo perché si divora il gol del pareggio facendosi recuperare dalla scivolata di Koundè, ma in realtà è uno dei più frizzanti del Krasnodar. Pesa sul suo giudizio l’errore clamoroso ad inizio della seconda frazione. (Dall’85 Utkin sv).
Berg 5- I suoi compagni lo servono raramente, lui non fa nulla per andare a cercare la sfera per fare male alla difesa andalusa. (Dal 67’ Ari sv).
SIVIGLIA
Vaclik 6- Mai chiamato in causa nella prima frazione perché il Krasnodar non supera mai la metà campo. C’è bisogno delle sue parate nella seconda frazione per poter evitare la sconfitta.
Koundè 6,5- Decisivo su Cabella all’inizio della seconda frazione quando in scivolata tocca la sfera quel tanto che basta per fare in modo che la sfera finisca sul palo. È autore di una buona prestazione anche in fase offensiva.
Gudelj 6- Guida la difesa con autorevolezza nel primo tempo, nella ripresa è un po’ più in difficoltà nel riuscire ad arginare le scorribande russe.
Carlos 6- Va vicino alla rete incornando bene una punizione laterale alla mezzora: peccato che la sfera finisca di poco a lato.
Escudero 6- Il capitano rojiblanco gioca una buona gara, anche se si fa vedere meno rispetto al suo collega della fascia opposta. Purtroppo deve lasciare anzitempo il terreno di gioco per un infortunio al braccio sinistro. (Dal 62’ Rekik- Entra a freddo e senza riscaldamento nella gelida serata russa, solido in fase difensiva).
Rodriguez 6- Autore di una prova senza infamia senza lode, non brilla in un primo tempo in cui la sua squadra è in completo controllo della sfera e del match. (Dal 53’ Jordan 6- Condizionato dall’ammonizione dopo nemmeno cinque minuti dal suo ingresso, si mette a rincorrere tutti gli avversari in mezzo al campo non lesinando entrate ruvide).
Fernando 6,5- Cervello della mediana andalusa, nel primo tempo tutte le azioni importanti passano dai suoi piedi. Come i suoi compagni si spegne con il passare dei minuti, subendo nel secondo tempo la fisicità degli avversari russi.
Rakitic 6,5- Un gol da vero e proprio top player quando sono passati 5 minuti dall’inizio del match: impatta benissimo la sfera con il suo sinistro fatato e la manda nell’angolino. È presente in tutte le sortite offensive degli andalusi. (Dal 61’ Torres 6- sostituisce Rakitic facendo intravedere buone cose soprattutto nella metà campo offensiva).
El Haddadi 7- Segna il gol qualificazione con una bella azione personale nei minuti di recupero. Instancabile sulla fascia destra crea parecchi grattacapi alla difesa del Krasnodar senza mai dare punti di riferimento, riuscendo anche a trovare giocate esaltanti in spazi stretti. Prima di segnare il gol partita ci va vicino più di una volta con delle belle conclusioni sia da fuori che da dentro l’area.
De Jong 5,5- Veramente evanescente, sbatte contro il muro eretto dalla squadra di casa e non si fa vedere quasi mai. Sciupa una buona occasione, anche se difficile nell’esecuzione, con una semi rovesciata che finisce alta agli albori della prima frazione. (Dal 72’ En-Nesyri sv).
Ocampos 6,5- Primo tempo da giocatore di categoria superiore, sgroppa sulla fascia che è una meraviglia e fornisce cross a ripetizione per i suoi compagni. È proprio da una sua iniziativa sulla destra che nasce il gol di Rakitic, nel secondo tempo si spegne alla distanza e viene sostituito. (Dal 72 Idrissi sv).
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000