Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / fiorentina / News
ITALIANO, Milenkovic? Ho sbagliato io. Meritavamo...TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
sabato 6 novembre 2021, 20:25News
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

ITALIANO, Milenkovic? Ho sbagliato io. Meritavamo...

Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina, ha commentato a DAZN il ko rimediato contro la Juventus per 1-0: “E’ stata una gran bella partita. Un punto si poteva portare a casa e c’è grande amarezza per aver fatto una gran partita fino all’espulsione contro una squadra fortissima. Per l’ennesima volta con le grandi non riusciamo a portare a casa un risultato positivo, ma la prestazione e l’atteggiamento sono stati ottimi: un punto lo meritavamo”.

A Milenkovic ha detto che era già stato ammonito, poco prima che venisse espulso?
“Sì e ho sbagliato a dirglielo, perché praticamente gliel’ho ricordato. Dovevo stare zitto. Ho sempre il timore dei centrali ammoniti, anche perché, per come interpretiamo, un'entrata in ritardo o una lettura sbagliata possono capitare. Lì non deve allungare la gamba, siamo a 70 metri dalla porta: gli servirà da lezione. Forse ci è costato caro, ma anche lui era stato protagonista di una partita straordinaria fino a quel punto. Sono dispiaciuto, dobbiamo continuare a crescere e anche oggi siamo migliorati”.

C’è stata una crescita individuale e collettiva della squadra...
"Uscire a testa alta da questo stadio ti fa continuare il campionato con un’altra testa. Tutto si racchiude nel risultato finale, ma quando la perdi così devi necessariamente guardare a quello che sei riuscito a fare. Ogni settimana abbiamo qualche step in più a nostro favore, oggi abbiamo giocato con grande personalità”.

Rimane il rammarico di non avere tirato tanto in porta? Sottil è entrato per questo?
“Sottil era in programma di metterlo dentro. Lui ha questa velocità, forza e cambio di passo che ero certo dal 70’ in poi avrebbero potuto aiutarci. Abbiamo calciato poco, tutti quei palloni che hanno attraversato l’area erano potenziali occasioni da gol. Però far tirare pochissimo in porta la Juve è un merito, dobbiamo continuare così”.

Le ambizioni europee della Fiorentina possano anche dalla permanenza di Vlahovic a gennaio?
“Non so, si parla sempre di mercato. In questo momento lo vedo concentrato, oggi non era facile contro due grandi giocatori come de Ligt e Rugani, poi è vero che ha giocato tanto spalle alla porta ma un attaccante deve fare anche questo”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000