Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / fiorentina / News
ANDERSINHO, Dodô molto offensivo. Con Pedro...TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 29 giugno 2022, 14:05News
di Redazione FV
per Firenzeviola.it
fonte Lady Radio

ANDERSINHO, Dodô molto offensivo. Con Pedro...

Andersinho Marques, noto giornalista brasiliano e corrispondente in Italia per il calcio verdeoro, ha parlato di temi legati alla Fiorentina, cominciando da Dodò, prossimo possibile acquisto dei viola: "Sarebbe ottimo, ma va capito se riuscirà ad adattarsi alla tattica italiana. Parliamo di un terzino molto bravo, dinamico e con l'allenatore attuale potrebbe fare molto bene".

L'adattamento per i brasiliani è sempre particolare.
"A lui piace molto attaccare, ma pecca un po' nella fase difensiva. Se Italiano riesce a coprirlo quando sale, può essere uno schema tattico importante. Italiano ha espresso un buon calcio, ma con giocatori che, a volte, non erano neanche di alto livello, parlo dei tempi in cui era allo Spezia o al Trapani, senza mancare di rispetto a nessuno".

C'è un brasiliano che consiglierebbe alla Fiorentina?
"Quello brasiliano è diventato un mercato molto caro e ora ci si pensa due volte prima di andare a pescare là. Non mi è arrivata nessuna voce su qualcun altro che potrebbe vestire la maglia viola".

Cosa dobbiamo aspettarci da Cabral?
"Parliamo di un attaccante che è stato considerato il migliore del campionato svizzero. Arrivando a gennaio non è facile cambiare squadra e schema tattica, per me deve fare meglio, ma è da Fiorentina. Il problema è che in Italia non avete pazienza, volete subito la risposta in campo e infatti avete perso anche Pedro, che, una volta a posto fisicamente, per me sarebbe stato un secondo Vlahovic da 70-80 milioni. Gli darei un'altra opportunità, ma ci sono due tipi di brasiliani: c'è chi capisce subito che cosa vuole l'allenatore e chi fa come vuole. La dirigenza della Fiorentina di prima ha sbagliato".

Che cosa pensa della crescita di Igor?
"Per me è stata una sorpresa perché è sempre stato un giocatore normale. Si vede che Italiano ha lavorato bene nella sua testa, dandogli fiducia. Non ha fatto un ottimo campionato, ma ha migliorato il 70-80%".

Un'opinione su Matheus Nascimiento?
"Giocatore importante, ma non è facile prendere un giocatore oggi in Brasile. Il Vasco da Gama è in Serie B, poi va capito se è un extracomunitario o meno e soprattutto per prenderlo ci vorrebbero molti soldi".

Dodò può giocare a 4 oppure è meglio a 5 a centrocampo?
"In qualsiasi schema tattico, la sua fascia è quella e riesce a giocare a 4 o a 5. I brasiliani si adattano velocemente, non esiste più il terzino che fa solo il difensore... Ormai forse fanno più la fase offensiva".