Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / L'esclusiva
BOROZAN A RFV, Mile? Grande match. Jovic...TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
venerdì 25 novembre 2022, 16:15L'esclusiva
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

BOROZAN A RFV, Mile? Grande match. Jovic...


Vlado Borozan a Radio Firenze Viola

L'ex calciatore serbo ed ora agente Vlado Borozan, è intervenuto a Radio FirenzeViola durante la trasmissione "Palla al centro".

Sul Milenkovic visto ieri sera: "Milenkovic ha avuto dalla sua parte Vinicius e Neymar, tra i più forti al mondo, ma ha retto botta dimostrando le sue qualità. Ha fatto veramente una gran bella figura e una gran bella partita".

La scelta di restare a Firenze è stata la migliore?
"Trovare uno con le sue qualità non era facile, a meno che non spendi tanti soldi. Poi va detto che quando hai un patrimonio devi pensare di tenerlo. Ha fatto bene lui e anche la società. Lui non credo possa andar via a gennaio: la Fiorentina è una società seria e sta programmando il futuro. Certo, poi magari arriva un'offerta da 100 milioni e allora si può pensare di monetizzare".

Si aspettava che giocasse Mitrovic contro il Brasile?
"Sì, era una strategia. La Serbia nel primo tempo è stata in gara, poi però nel secondo tempo è venuta fuori la qualità del Brasile. Vlahovic? É entrato in campo in un momento di sofferenza, non aveva tanto spazio e ha fatto fatica di conseguenza".

Che mondiale può essere per Jovic?
"La Serbia deve vincere le prossime due gare e credo che giocherà con due attaccanti, con il terzo a partita in corsa: troverà spazio".

Sul portiere Milnkovic-Savic: "Ieri ha fatto un partitone. Vive sul riflesso del fratello, ma è veramente forte nel suo ruolo: è sottovalutato".