Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Radio FirenzeViola
CONTRATTO A RFV, Milenkovic? La Viola ha già appealTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
lunedì 20 marzo 2023, 13:52Radio FirenzeViola
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

CONTRATTO A RFV, Milenkovic? La Viola ha già appeal

rfv
Renzo Contratto a Radio Firenze Viola
00:00
/
00:00

Renzo Contratto, ex calciatore viola, è intervenuto così ai microfoni di Radio FirenzeViola: "La Fiorentina fortunatamente si è ripresa. La squadra c’è sempre stata, mancava chi finalizzava l'azione. Adesso Cabral e Jovic si sono ripresi e la squadra pure. Ho paura della continuità dei due attaccanti, secondo me Italiano deve prendere una scelta tra Cabral e Jovic".

Sceglieresti Cabral?
"Si. Quando la viola ha venduto Vlahovic e ha puntato su di lui sapevo che aveva fatto un'ottima scelta. Determinati giocatori bisogna ovviamente aspettarli. Così come per Dodo, Ikone che appena sono arrivati hanno avuto difficoltà. Non tutti possono avere fortuna come il Napoli che ha preso Oshimen, Kvaratskhelia e Kim e hanno fatto subito bene".

Adesso la Fiorentina diversa: gioca in più verticale ed è più imprevedibile.
"In verticale giocava anche prima, Italiano predilige un gioco offensivo. Non vedo un cambio di di struttura tattica, sono cresciuti i giocatori. Su italiano non ho mai avuto dubbi, il problema non era l'allenatore ma il rendimento di alcuni giocatori".

La Fiorentina è più solida anche in difesa.
"Si è cresciuta di rendimento su tutti i reparti e speriamo che continui cosi. Speriamo che porti a casa un trofeo".

Quali sono le sue sensazioni a riguardo dei trofei?
"Penso abbia un percorso alla portata sia in Conference che in Coppa Italia. Peccato si sia svegliata tardi, perché giocando così poteva togliersi soddisfazioni anche in campionato".

Campionato?
"La prossima partita è l'Inter, che di recente è alla portata. La Fiorentina deve sfruttare la condizione non ottima delle squadre che sono davanti, è ovvio però che si deve concentrare principalmente sulle coppe".

Milenkovic? Italiano lo definì il più forte della rosa. 
"È molto forte, infatti ha tanto mercato. Altro giocatore che mi piace tanto è Igor. Penso che tutta la rosa abbia aumentato il suo valore. La Fiorentina ha due obiettivi, Coppa Italia e Conference, speriamo continui a giocare cosi bene". 

Sarà un problema in estate trattenere questi giocatori?
"È sempre un problema, fino a quando la Fiorentina non sarà ad un livello di competizione più alto. Lo ha fatto l'Atalanta non vedo perché non possa farlo la Fiorentina".

Vincere un trofeo può creare appeal?
"La Fiorentina ha già moltissimo appeal. A Firenze ci vogliono venire tutti. Dietro il calciatore c'è anche una famiglia, ricordiamolo. La cosa negativa è la poca competitività della squadra".