Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / L'esclusiva
BERRUTO A RFV, Retegui in azzurro? Va allineato il metodoTUTTO mercato WEB
giovedì 30 marzo 2023, 17:55L'esclusiva
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

BERRUTO A RFV, Retegui in azzurro? Va allineato il metodo

rfv
Mauro Berruto a Radio Firenze Viola
00:00
/
00:00

Mauro Berruto, ex c.t. Nazionale Pallavolo Maschile e deputato PD, è intervenuto a Scanner, trasmissione su Radio Firenzeviola a cura di Giulio Dini.

Cosa ne pensa della convocazione di Retegui in Nazionale? "Non voglio criticare le scelte di Roberto Mancini. Il tema però è che lo sport manda in corto circuito il sistema. L'opportunità che avuto Retegui di ius sanguinis, avendo un parente lontano italiano che ti permette di avere il passaporto, mette in risalto l'altra faccia della medaglia: sappiamo bene che 800.000 ragazzi che nascono in Italia o comunque hanno fatto la scuola in Italia non riescono invece ad avere la cittadinanza. Nel migliore dei casi devono aspettare il diciottesimo anno di età e un iter che richiede tanto tempo. Qui parliamo di sport ma non può essere il talento l'acceleratore del diritto. Non può esserci una differenza così. Nulla contro Retegui ci mancherebbe altro. Bisognerebbe allineare questo metodo, lo ius soli risolverebbe alla radice il problema. Temo che in questo momento il tema ius soli non si riapra. Io confido tanto nel ministro Abodi: non possiamo limitare l'opportunità al contesto sportivo. Mi auguro che il nostro ministro sia sensibile: bisogna parlare di questo tema. I flussi migratori riguardano la storia dell'umanità, sono un fatto sociale che in passato ci ha visto protagonisti. E' un'ingiustizia che torna alla luce dei riflettori con questo caso della convocazione in Nazionale di Retegui. Bisogna trovare una mediazione".