Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / News
FIGC, L'emozionante addio di Gama nel racconto Rai
sabato 24 febbraio 2024, 17:15News
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

FIGC, L'emozionante addio di Gama nel racconto Rai

La Federazione oggi ripercorre con soddisfazione la partita di ieri delle azzurre al Viola Park, passata alla storia per l'addio alla Nazionale di Sara Gama, sottolineando come chi non ha avuto modo di raggiungere Firenze ha avuto "la fortuna di poter seguire un’occasione speciale per lo sport italiano grazie al servizio pubblico: la Rai non ha mai lasciato sole le Azzurre, che ha contribuito a far conoscere a tutti gli Italiani negli ultimi anni".

Dal racconto dei 18 anni azzurri iniziato da Simona Rolandi e Katia Serra in studio, alla telecronaca di Tiziana Alla e Carolina Morace passando per le interviste di Sara Meini al presidente federale Gabriele Gravina e alle calciatrici e ct, oltre a cogliere e raccontare da bordocampo particolari (come la doppia fascia indossata dalla Gama) ed emozioni. Emozioni forti come il pasillo de honor concesso alla giocatrice quando esce nella ripresa, tra le lacrime delle compagne e gli applausi del Viola Park. Una giornata seguita appunto attraverso la Rai da 365mila spettatori medi (share del 2,3%).

 "È stato un bel viaggio, e oggi (ieri, ndr) la sua degna conclusione. Ringrazio tutte le persone che ho incontrato in questi anni. Alle bambine dico di divertirsi perché il calcio è uno sport bellissimo e una palestra di vita. È uno sport di squadra e condividere emozioni è la cosa che conta. A chi diventerà capitano c'è poco da dire: ognuna saprà interpretare al meglio il suo ruolo” le ultime parole da giocatrice azzurra della stessa Sara Gama.