Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
BRIVIDO IN PORTA: GIALLO TERRACCIANO, CHRISTENSEN È IN RITARDO E I BABY SPERANOTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 5 marzo 2024, 13:00Notizie di FV
di Andrea Giannattasio
per Firenzeviola.it

BRIVIDO IN PORTA: GIALLO TERRACCIANO, CHRISTENSEN È IN RITARDO E I BABY SPERANO

L’orologio è stato simbolicamente puntato a questo pomeriggio, poco dopo l’ora di pranzo. Sarà allora che, dal dispositivo del giudice sportivo, verrà reso noto se la bestemmia (immortalata dalle telecamere di Danz e Sky sabato sera) pronunciata da Terracciano durante il match contro il Torino costerà al numero uno viola un turno di stop. Il precedente a dire il vero c’è e non è molto confortante: a inizio stagione un’espressione blasfema dell’estremo difensore del Frosinone Turati - durante la sfida con il Napoli - fu punita con la squalifica per una giornata. Ma anche negli anni scorsi la mano del giudice sportivo - non sempre coerente quando si parla di bestemmie in campo - si era abbattuta su altri giocatori del massimo campionato, come quando a pagarne le conseguenze su Mandragora, che nell’agosto 2018 subì il medesimo trattamento.

RECUPERO DIFFICILE. Logico dunque che l’ambiente viola sia in allarme. Visto che domenica, al Franchi, arriverà una Roma che da qualche settimana ormai sembra inarrestabile (benché anche i giallorossi dovranno fare i conti con gli impegni europei, peraltro sulla carta ben più probanti dei quelli della Fiorentina) e che per la sfida contro De Rossi sarà già squalificato Beltran. Fare a meno, oltretutto, di Terracciano (secondo le ultime statistiche WyScout, il quinto miglior portiere d’Europa in fatto di gol sventati) sarebbe una preoccupazione notevole anche per chi dovrebbe sostituirlo: Christensen sta migliorando dopo l’operazione al menisco destro dello scorso 13 febbraio ma ancora non ha ripreso a lavorare in gruppo. Difficile (se non improbabile), dunque, che il danese possa tornare in tempo per la gara di domenica. 

BABY SPERANZE. Ecco che, in caso di contemporaneo forfait di primo e secondo portiere per la gara contro Dybala e soci, la scelta di Vincenzo Italiano dovrebbe gioco forza ricadere su uno tra il 2006 Martinelli e il 2007 Vannucchi (auguri, peraltro, visto che oggi l’estremo difensore compie 17 anni), con il primo fortemente in vantaggio sul secondo (viste anche le non memorabili performance del mese scorso durante il torneo di Viareggio). Due esordienti assoluti tra i professionisti ma sui quali la Fiorentina crede moltissimo e che in passato hanno dimostrato di avere ottime qualità. Non resta, a questo punto, che aspettare.