Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / frosinone / Serie A
La sbandata è alle spalle. Lecce timoroso, la Juve torna al successo con un tap-in di MilikTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 26 settembre 2023, 22:42Serie A
di Raimondo De Magistris

La sbandata è alle spalle. Lecce timoroso, la Juve torna al successo con un tap-in di Milik

Serviva una vittoria e vittoria è stata, un 1-0 non entusiasmante ma meritato. La Juventus dopo la figuraccia di sabato sera sul campo del Sassuolo ha ritrovato il successo e ha battuto un Lecce che solo oggi, alla sesta giornata, ha incassato la prima sconfitta in questa Serie A. E' una vittoria che significa sorpasso proprio ai danni dei giallorossi, sono tre punti che proiettano i ragazzi di Allegri al secondo posto in attesa delle altre nove partite di questo turno infrasettimanale.

Ha deciso la partita un gol realizzato al 57esimo da Arkadiusz Milik. Il bomber polacco che ha faticato a trovare il giusto feeling con Federico Chiesa ha avuto il merito poco prima dell'ora di gioco di farsi trovare al posto giusto al momento giusto: ha spinto in rete una sponda di Rabiot e ha sbloccato una partita che rischiava di diventare spinosa dopo le occasioni sprecate nel primo tempo e i fischi dei suoi tifosi al duplice fischio.
Allegri rispetto alla gara persa contro il Sassuolo ha cambiato 4/11 di formazione. Cinque i cambi per il Lecce di D'Aversa che nel primo tempo s'è limitato a difendere lo 0-0 e nella ripresa è stato colpito quando ha provato ad affacciarsi in attacco. Ma la squadra di D'Aversa quest'oggi è apparsa troppo timorosa: non ha mai calciato in porta e la Juve, a differenza di tre giorni, ha avuto vita facile. Rugani preferito a Gatti s'è ben comportato al fianco di Bremer, Danilo da buon Capitano non ha mai abbassato il livello d'attenzione.


Con questa vittoria la Juventus sale a quota 13 punti in classifica. Il Lecce, invece, resta fermo a undici. Smaltita la sconfitta di sabato, la Juventus ha ritrovato quella solidità necessaria per puntare alle zone nobili della classifica. Domenica a Bergamo contro l'Atalanta si capirà se le certezze difensive viste oggi allo Stadium sono figlie di un avversario troppo timoroso o frutto di una rinnovata solidità che ha vissuto nella notte di Reggio Emilia l'unico passaggio a vuoto.

CLICCA QUI per rileggere la diretta testuale di Juventus-Lecce.