Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / frosinone / Serie A
Genoa, obiettivo Turati per la porta se parte Martinez. E' tornato al Sassuolo dopo il prestitoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 18 giugno 2024, 12:15Serie A
di Simone Lorini

Genoa, obiettivo Turati per la porta se parte Martinez. E' tornato al Sassuolo dopo il prestito

L'Inter è sempre più vicina alla definizione dell'acquisto di Josep Martinez dal Genoa: i nerazzurri stanno spingendo per il portiere spagnolo, che prenderà il posto di Audero come nuovo vice Sommer per la prossima stagione. Il Grifone lavora su una serie di sostituti per non farsi cogliere di sorpresa e per Il Secolo XIX nella lista dei rossoblù c'è anche Stefano Turati, portiere di proprietà del Sassuolo nelle ultime due stagioni in prestito a Frosinone (e grandissimo tifoso interista).

Il saluto del portiere al Frosinone dopo due anni
"Un epilogo che non mi sarei immaginato, forse per questo fa ancora più male. Una delusione che mi porterò fino alla tomba e che non andrà mai via ma con la quale dovrò imparare a convivere". Inizia così il post del portiere Stefano Turati in cui saluta il Frosinone dove ha giocato in prestito nelle ultime due stagioni per far ritorno al Sassuolo, club che ne detiene il cartellino.


"Dal primo giorno è stata un ossessione, qualcosa per la quale sarei stato disposto a fare di tutto per raggiungerla. Io ho dato il meglio di me, sia dentro che fuori. Tante decisioni le ho prese giuste e tante altre sbagliate, sono fatto cosi, spontaneo e passionale. Tutto questo solo ed unicamente per salvare questa squadra, non ce l’ho fatta e questo mi uccide, perché per quello che avevamo fatto, per quello che è stata la società e per quello che rappresentate voi tifosi, non ve lo meritavate. - conclude Turati - Mi dispiace tanto, non lo potete nemmeno immaginare. Frosinone per me è una seconda casa e nonostante il risultato sportivo ho creato legami forti che porterò e conserverò non solo nel mio cuore, ma per sempre, sulla mia pelle".