Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / genoa / Serie A
Genoa-Atalanta 3-4, le pagelle: Zapata e Malinovskyi su tutti, grande impatto di ShomurodovTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 16 maggio 2021 06:33Serie A
di Andrea Piras

Genoa-Atalanta 3-4, le pagelle: Zapata e Malinovskyi su tutti, grande impatto di Shomurodov

GENOA

Marchetti 5 - Torna in porta in questa ultima gara casalinga, nulla può sui primi due gol. Ha qualche responsabilità invece sul terzo gol di Gosens e sul quarto gol di Pasalic con un’uscita avventata.

Onguéné 5,5 - L’assenza dai campi si fa sentire e il difensore rossoblu fatica a prendere le misure sugli attaccanti dell’Atalanta. Qualche buono spunto nella fase offensiva.

Radovanovic 5 - Torna al centro della difesa nel pomeriggio peggiore. Si fa soffiare il pallone da Zapata in occasione del raddoppio di Malinosskyi, in ritardo su Gosens in occasione del tris atalantino.

Masiello 5,5 - Sul terzo gol dell’Atalanta si fa trovare in una posizione di mezzo sulla torre di Hateboer. Soffre le punte della formazione di Gian Piero Gasperini anche se nei primi minuti scheggia il palo.

Ghiglione 5 - Dalla sua parte Gosens è una spina nel fianco. Non si vede praticamente mai nella fase di accompagnamento dell’azione (Dal 57’ Portanova 6 - Entra con un una buona dose di volontà, suo il recupero a centrocampo che porta al 3-4 di Shomurodov).

Zajc 5 - Fa poco filtro in mezzo al campo. Va spesso in difficoltà contro gli avversari che attaccano spesso l’area di rigore (Dal 46’ Caso 6,5 - Molto vivace sulla fascia destra, fa vedere dei buoni spunti).

Rovella 6 - Solita grinta in mezzo al campo per il giovane centrocampista rossoblu che però non sempre riesce a frenare le offensive nerazzurre. Ma la prestazione resta comunque positiva.

Melegoni 6 - Il migliore della mediana rossoblu. Sfrutta l’occasione concessagli da mister Ballardini per disputare una buona partita sfiorando anche il gol in avvio (Dal 79’ Eyango sv).

Cassata 5 - Soffre troppo la velocità di Hateboer dalla sua parte. Ha poche occasioni per rendersi pericoloso verso l’area dell’Atalanta (Dal 46’ Shomurodov 7 - Entra e lascia subito il segno rubando il pallone a Djimsiti e siglando una doppietta che mette paura all’Atalanta).

Pjaca 5 - Si vede pochissimo in attacco, viene spesso fermato dalla retroguardia nerazzurra. Nella ripresa Ballardini lo allarga sulla fascia ma la musica non cambia.

Destro 5 - La difesa dell’Atalanta fa ottima guardia su di lui lasciandogli pochissimo spazio per colpire. Nell’intervallo viene sostituito da mister Ballardini (Dal 46’ Pandev 6,5 - Freddo quando segna il 2-4 dal dischetto, delizioso l’assist per il 3-4 di Shomurodov).

Davide Ballardini 6 - Cambia molto rispetto alla formazione titolare schierando chi ha trovato meno spazio in stagione ma la scelta non paga. Nella ripresa si vede un'ottima reazione, complici i cambi, facendo soffrire fino all'ultimo l'Atalanta. Resta comunque la grande impresa di aver salvato il Grifone con due giornate di anticipo e questo è un gran merito.

ATALANTA (a cura di Patrick Iannarelli)

Gollini 6 - Si arrabbia tantissimo dopo la prima disattenzione difensiva e ha perfettamente ragione. Pochissime responsabilità sui gol subiti, ma quando viene chiamato in causa ci mette sempre le mani. C'era un po' di nervosismo, ma a fine partita sorride insieme a tutti.

Toloi 6,5 - Nel giro di pochi giorni ha recuperato dall’infortunio e la forma fisica non sembra averne risentito. Gasperini lo manda in campo per tutti e 90’ i minuti, praticamente fa le prove generali per la Coppa Italia.

Romero 5,5 - Non brilla come al solito, fa un po’ più fatica e si vede. Manca in fase difensiva, diverse sbavature e qualche distrazione di troppo nel finale. Si dovrà far perdonare contro la Juventus.

Djimsiti 5 - Stessa partita, ma due prestazioni differenti. Nella prima frazione la solidità non manca, ma nella ripresa si perde Shomurodov e concede un gol evitabile.

Hateboer 6 - È mancato tanto alla squadra, ma da quando è tornato ha ritrovato la giusta condizione. E si ricominciano a vedere i gol che vuole il Gasp: palla sul secondo palo, sponda e inserimento dell’esterno opposto. Nel finale perde la testa e inizia a sbagliare troppo.

De Roon 6,5 - Partita sporca e dura in alcune fasi, ma l’olandese si mette a disposizione e inizia a randellare a centrocampo. Recupera parecchi palloni, nel finale chiude la porta ed evita il 4-4.

Freuler 6,5 - Ormai ha preso il vizio di inserirsi sui lati, diventando di conseguenza un attaccante aggiunto. Anzi, un rifinitore. Zapata e colleghi, in ogni caso, ringraziano. (Dal 46’ Pessina 5,5 - Non sta vivendo un buon momento di forma: perde il pallone del 4-3 genoano, sbaglia parecchio in mezzo al campo).

Gosens 7 - Probabilmente gli verrà richiesto un indennizzo per aver arato la fascia sinistra del Ferraris. Vuole segnare e si vede sin dai primi minuti, poi arriva il gol nel classico modo gasperiniano: da quinto a quinto, su sponda di testa di Hateboer. (Dal 76’ Palomino 5,5 - Non ha un buon impatto sulla partita, commette parecchi errori e concede troppi spazi).

Malinovskyi 7,5 - Altra partita dominata. Si presenta col solito assist, diventato ormai un biglietto da visita. Poi segna ancora su suggerimento di Zapata: tocca pochi palloni, ma è ancora decisivo. (Dal 58’ Lammers 6 - Lo servono pochissimo, ma si mette a disposizione della squadra. Nel finale sbaglia un passaggio facile per Muriel, Gasperini non la prende bene).

Miranchuk 6,5 - Non inizia nel migliore dei modi, sbaglia diversi palloni. Dalla panchina arriva qualche urlaccio, si riprende subito. (Dall’89’ Muriel s.v.).

Zapata 7,5 - Indemoniato. Si muove su tutto il fronte d’attacco, non dà mai punti di riferimento. La difesa rossoblù non sa come tenerlo a bada, il colombiano affonda dispensando gol e assist. (Dal 46’ Pasalic 6,5 - Entra e segna ancora, sta diventando una sentenza in questo finale di stagione).

Gian Piero Gasperini 6,5 - Dopo il 3-0 sembrava tutto fatto, ma i copioni facili vengono mal digeriti dalle parti di Zingonia. Si complica un po’ la vita nel finale e perde la testa come ai suoi, poi al fischio finale sorride. Per la terza volta consecutiva è ancora in Champions League.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000