Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / genoa / I fatti del giorno
A Lapadula risponde Antenucci: pari tra Cagliari e Bari. La Serie A si deciderà domenicaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 9 giugno 2023, 00:34I fatti del giorno
di Claudia Marrone

A Lapadula risponde Antenucci: pari tra Cagliari e Bari. La Serie A si deciderà domenica

La settimana cruciale della Serie B è arrivata, con la finale playoff che si giocherà su andata e ritorno: regolamento chiaro, in caso di parità al termine dei 180', verrà promossa in Serie A la squadra meglio classificata nella stagione regolare, senza supplementari o rigori (che si sarebbero disputati solo nel caso in cui le due squadre abbiano chiuso la stagione con gli stessi punti).

Parte quindi favorito il Bari, terzo classificato, che domenica avrà anche la sfida di ritorno in casa, e gode del pareggio odierno sul campo del Cagliari: 1-1 il finale della gara dell'"Unipol Domus".


Una gara dai due volti quella della formazione di mister Claudio Ranieri, passata in vantaggio nel primo tempo. Infatti, a sbloccare il match, al 9' con un gran colpo di testa, è il solito Lapadula, ma un altro episodio chiave della gara è al 39', quando Cheddira si presenta sul dischetto per un rigore concesso a seguito di un fallo di braccio di Nandez: l'attaccante marocchino si fa ipnotizzare da Radunovic, che poi si salva anche sulla ribattuta. Ma nella ripresa, nonostante proprio il portiere avesse ravvisato un calo dei suoi (come ammesso alle telecamere di Sky Sport all'intervallo), i sardi appaiono effettivamente più molli, e subiscono la pressione di uno scatenato Bari: innumerevoli le parate del portiere rossoblù, penalizzato quando si è già nei minuti di recupero da un secondo rigore concesso ai Galletti. Stavolta dagli 11 metri va Antenucci, che non fallisce il colpo esultando però sotto il tifo cagliaritano, creando anche un certo scompiglio in campo. Il triplice fischio arriva al 102' (QUI il live match completo).

Tutto è però rimandato a domenica, quando ad attendere le due formazioni ci saranno i 60mila del "San Nicola".