Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / genoa / Altre Notizie
TMW RADIO - Sconcerti: "Samp, Stankovic non mi sembra giusto. Era più adatto Ranieri"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 18 novembre 2022, 16:59Altre Notizie
di TMWRadio Redazione
tmwradio

Sconcerti: "Samp, Stankovic non mi sembra giusto. Era più adatto Ranieri"

A commentare i casi del giorno a TMW Radio, durante Maracanà, è stato il direttore Mario Sconcerti.

Sampdoria e Verona, momento particolare. Che seconda parte di campionato possono fare?
"Spero trovino soluzioni, anche sul mercato, perché non sono messe bene. La Sampdoria sappiamo in che situazione è, il Verona ha venduto molto, si è affidata ai giovani ma non sono garanzia di calcio. Mi sembra che il Verona abbia cambiato ds per fare qualcosa di diverso. Il mercato di gennaio è di prestiti, quindi non servono particolari soldi e credo pensino proprio a questo ora".

Stankovic giusto ora per la Samp?
"Non mi sembra la persona giusta, ma non lo conosco. Credo che in questo tipo di situazioni ci voglia esperienza di quelle situazioni. Ad esempio Ranieri sarebbe stato più adatto. Stankovic mi sembra un esperimento che da solo non può bastare. Se però riuscisse a togliersi da lì mi farebbe piacere".

Domenica iniziano i Mondiali. Da giornalista quale sarebbe stata la curiosità che avrebbe cercato?
"L'organizzazione è stata praticamente perfetta, il Qatar è un Paese particolare. Saranno dei Mondiali ottimi, certo ci sono dei risvolti che non possiamo risolvere noi e soprattutto durante questa manifestazione. Boicottare i Mondiali? Non lo so, magari sarebbe un grande gesto ma sarebbe molto costoso, che passerebbe sopra la professionalità di tanti calciatori. Sono decisioni troppo drastiche, bisogna preoccuparsi anche di chi gioca".

Ha una sua favorita?
"Ne ho una serie, però secondo me sarà un Mondiale in cui le sudamericane si avvicineranno molto alle squadre europee. Dopo 20 anni in cui non vincono, Brasile e Argentina hanno tanti che giocano in Europa e hanno perso quella magia sudamericana e sono entrati nella modernità. Possono andare molto avanti. E poi ho un presentimento, la vera sorpresa potrebbe essere il Portogallo, perché ha un vecchio fuoriclasse come Ronaldo e un giovane come Leao che potrebbero pesare molto sul Mondiale. Per Ronaldo ritirarsi con la Coppa sarebbe una grande cosa".

Che ne pensa del Genoa?
"Spinelli mi offrì il posto di dg del Genoa, ma io avevo appena cominciato la carriera di direttore e mi sentivo più giornalista".