Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Primo piano
Calhanoglu: "Fare il regista dopo aver fatto il trequartista non è facile. Inzaghi bravo a gestirci"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 4 dicembre 2023, 09:39Primo piano
di Luca Chiarini
per Linterista.it

Calhanoglu: "Fare il regista dopo aver fatto il trequartista non è facile. Inzaghi bravo a gestirci"

"Il Napoli è una squadra forte, ha tanta qualità, però per noi era importante dare questo segnale, visto che eravamo inseguiti da altre squadre". Così dopo il fischio finale l'uomo che ha aperto le marcature al Maradona, Hakan Calhanoglu: "Era importante vincerla, i dettagli hanno fatto la differenza - ha detto il turco ai microfoni di Sky Sport -. Lucidi e concentrati, abbiamo pressato alti per non farli giocare, meritando la vittoria. Loro sono forti a livello individuale. Kvara, Osimhen e Politano puntano sempre gli avversari, ma noi li abbiamo limitati alzando il baricentro. Credo sia stato importante quello. Abbiamo meritato. Credo che sarà importante gestire le partite, il recupero di Lisbona è stato importante. Giocare ogni 3 giorni non è facile. Queste cose sono importanti, il mister le ha gestite bene. Abbiamo imparato tanto dalla finale, l'anno scorso abbiamo sbagliato tante partite contro le piccole, quest'anno non vogliamo ripetere gli errori".

Quanto si sente migliorato nella fase difensiva?
"Voi non siete abituati a vedermi così, ma io ho sempre avuto quella fame per aiutare la squadra. Non è semplice fare il regista dopo aver fatto il trequartista. Ho analizzato tante situazioni, lo staff mi ha aiutato. Ho preso qualche giallo in più, ma ci sta perché in questo ruolo è così".

Per lo Scudetto è una corsa a due con la Juve?
"Il cammino è ancora lungo, non si sa. Ci sono anche altre squadre. Noi pensiamo solo a noi stessi".