Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / News
Di Caro: "Il distacco adesso è quasi umiliante per le avversarie"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 5 marzo 2024, 10:43News
di Adele Nuara
per Linterista.it

Di Caro: "Il distacco adesso è quasi umiliante per le avversarie"

"Quale può essere il peggior incubo per un tifoso? Vedere l’altra squadra della città festeggiare lo scudetto in un derby giocato in casa e dover sopportare anche la festa e gli sfottò dei rivali di sempre. Se poi è uno scudetto che regala addirittura una seconda stella inseguita da entrambi i club allora siamo al sadismo e alla tortura calcistica - si legge sul fondo di Andrea Di Caro su La Gazzetta dello Sport -. Sempre che l’Inter non lo vinca addirittura prima, se Juve e Milan dovessero continuare ad accumulare un distacco che già oggi le pone rispettivamente a – 15 e – 16 dai nerazzurri".

La vittoria contro il Genoa è l'ennesima perla di un campionato straordinario della squadra di Inzaghi che adesso corre verso lo scudetto: "Una galoppata trionfale che attualmente presenta numeri addirittura superiori a quelli fatti registrare dal Napoli che aveva asfaltato tutti l’anno scorso. Il distacco adesso è quasi umiliante per le avversarie. Non vincere il campionato per due anni di fila accade a tanti club importanti, ma per Juve e Milan rischiare di finire per due volte a 18-20 punti dalla prima è uno smacco e la dimostrazione che non c’è stata alcuna reale crescita. E potrebbe costare carissimo a tecnici e giocatori".