Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / News
Inter magistra recomprae, ma il piano su Carboni è un altro. I dettagli
sabato 22 giugno 2024, 17:00News
di Marco Corradi
per Linterista.it

Inter magistra recomprae, ma il piano su Carboni è un altro. I dettagli

La prima squadra dell'Inter continua a ricavare introiti dal settore giovanile e dagli ex Primavera: Cesare Casadei, Andrea Pinamonti e Samuele Mulattieri sono solo alcuni dei nomi emersi dalle giovanili e poi ceduti per far cassa, con Oristanio e i fratelli Esposito pronti a seguirne le orme. Scenari e trattative che consentiranno all'Inter di far cassa e autofinanziarsi il calciomercato, con uno strumento ben noto da utilizzare e riutilizzare.

Inter, sui giovani è "recompra-mania": così i nerazzurri vendono e riacquistano 

La Gazzetta dello Sport analizza le mosse nerazzurre sui giovani e si sofferma sull'utilizzo della recompra e dei controriscatti. Un modo con cui Marotta-Ausilio garantiscono minutaggio ai loro giovani, andando poi a riacquisire il controllo del cartellino alla bisogna. I fratelli Esposito quest'anno sono stati controriscattati garantendo un piccolo indennizzo a Samp e Spezia, mentre per Fabbian si eserciterà la recompra nel 2025 (12mln) dopo due anni al Bologna. Uno strumento, quello del riacquisto "alla spagnola", che il club nerazzurro spera di poter inserire anche per Valentin Carboni. Il gioiellino classe 2005 viene valutato 25-30mln e dovrebbe partire, viste anche le elevate richieste sul rinnovo.

Inter, la situazione particolare di Valentin Carboni. Esclusa la recompra?

I sondaggi per l'argentino non mancano, dalla Premier League alla Serie A, ma è lo status dei club acquirenti a preoccupare l'Inter. Sin qui i nerazzurri hanno fatto operazioni di questo tipo con squadre "inferiori" o in lotta per la salvezza, mentre chiedere una recompra a club come Atalanta e Fiorentina, o ai club inglesi, potrebbe rivelarsi estremamente complicato. Per questo motivo, la rottura con Valentin Carboni potrebbe essere... traumatica: un addio definitivo, senza appigli per il riacquisto o soluzioni di sorta. Ecco perché il club valuta due strade: abbassare le richieste (15mln?) per avere una recompra a 25-30, oppure farlo partire solo in prestito, qualora non ci fossero necessità di cassa. Molto dipenderà dalla volontà del giocatore e dalle proposte sul tavolo.