Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / inter / Esclusive
ESCLUSIVA - Amerini: "Fiorentina-Inter? Vince chi recupera meglio"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
martedì 21 settembre 2021 12:22Esclusive
di Andrea Losapio
per Linterista.it
fonte Raffaella Bon

ESCLUSIVA - Amerini: "Fiorentina-Inter? Vince chi recupera meglio"

“Sarà sicuramente una bella partita, con due filosofie di gioco diverse ma con l’obiettivo di avere il pallino, di fare gol". A dirlo è l'ex centrocampista Daniele Amerini, che presenta l'avversario di quest'oggi dell'Inter. "Vedremo poi chi sta meglio, chi ha più qualità. Credo che la Fiorentina cerchi di imporre il proprio gioco, è la cosa che sa fare al massimo, palleggia bene, ha gli uomini in movimento, il compagno in appoggio… Può fare la partita. L’Inter ha qualcosa in più dal punto di vista fisico chi ha recuperato meglio dopo sabato. Le filosofie si conoscono di già, hanno allenato tra Lazio e Spezia. Sono panchine diverse, ma stanno gettando le basi per le proprie squadre”.

Gli obiettivi sono differenti.
“Sono due squadre costruite diversamente. L’Inter forse ha ridimensionato un po’, ma l’obiettivo è sempre quello di lottare per il campionato. La Fiorentina è partita in sordina ma con l’arrivo di Italiano ha trovato entusiasmo, bel gioco, fra qualche giornata vedremo se si può spostare l’obiettivo più in alto”.

Quale può essere l'arma migliore per l'Inter?
“La Fiorentina deve cercare di prevenire, non fare arrivare rifornimenti a Dzeko e Lautaro. Loro sono bravi a tenere il pallone e sviluppare il gioco, più palle sporche gli fanno arrivare e meglio è. Messa sulla forza fisica l’Inter può dare fastidio”.

Come vede l'addio di Lukaku e la possibile esplosione di Lautaro?
“Con Lukaku l'Inter ha perso molto, era un uomo che fa gol, ha forza, poi arrivava una palla in area e due uomini erano occupati su di lui. Dzeko è sotto Lukaku, ma è un giocatore simile in alcune cose, diverso per altro. Ha contro l’età. Lautaro ha preso più responsabilità. Ha caratteristiche diverse rispetto a Lukaku, non sono paragonabili e per la definitiva consacrazione deve trovare la via del gol”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000