Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / inter / Editoriale
Dopo Milan-Spezia, mi aspetto le scuse dei vertici arbitrali per ogni errore decisivoTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 19 gennaio 2022, 22:11Editoriale
di Filippo Tramontana
per Linterista.it

Dopo Milan-Spezia, mi aspetto le scuse dei vertici arbitrali per ogni errore decisivo

“Le scuse dell’Aia”. Potrebbe sembrare un titolo di un libro, potessi scegliere lo collocherei tra i thriller fantascientifici con un non so che di grottesco.

Il post partita di Milan – Spezia credo sia stato uno dei più “distorti” degli ultimi anni.

Chiariamo subito, capisco molto bene la rabbia dei tifosi milanisti, se fossi stato al loro posto avrei reagito nella stessa maniera. Serra ha mostrato tutta la sua inesperienza anche se a livello tecnico non ha comunque sbagliato.

L’arbitro ha visto un fallo e, senza pensarci troppo su, lo ha fischiato senza aver prima considerato la possibilità che Messias si trovasse solo davanti a Provedel.

La beffa poi arriva anche dal gol dello Spezia che decreta la sconfitta rossonera. C’è da rammaricarsi e sicuramente schiumare di rabbia. Poteva essere sorpasso all’Inter ma, per fortuna nostra, non è successo.

Ma il post partita mi ha lasciato di stucco. L’arbitro in campo chiede scusa (giusto secondo me dopo essersi accorto della sua ingenuità) ma poi doveva finire lì. Invece si parla dell’arbitro che negli spogliatoi piange e l’Aia che non tarda a fare le sue scuse alla società rossonera.

In realtà sarebbe anche una cosa da apprezzare solo che purtroppo prima d’ora non sembra essere mai successa.

La situazione, sportivamente parlando, è stata grave ma non più grave di altre mille successe negli ultimi anni. In queste altre situazioni dov’erano le scuse dei vertici arbitrali? Rimanendo in tema Inter, chi ci ha chiesto scusa per l’ignobile atteggiamento di Abisso a Firenze? Il rigore dato al minuto 107’ (la partita durava 90’ ovviamente) per “fallo” di petto di D’Ambrosio rivisto al var che ha permesso alla Fiorentina di raggiungere il 3-3 è stato imbarazzante. Abisso non è stato sommerso dal fango come Serra oggi e arbitra ancora dopo 4 anni nella massima serie.

Chi ha chiesto scusa a noi e Napoli per per il fallo di Cuadrado su Perisic trasformato in rigore per la Juve al 90’ che ha di fatto estromesso il Napoli dalla Champions? Chi ci ha chiesto scusa per la mancata espulsione di Dimarco in un Inter-Parma in cui la sua mano sulla linea di porta doveva costargli l’espulsione e il rigore per noi? Ovviamente poi Dimarco segnò il gol vittoria del Parma all’ultimo minuto e noi uscimmo dal campo sconfitti. Non ricordo scuse da parte di nessuno ma feroci critiche alle nostre prestazioni e ai nostri allenatori di turno.

Ieri si è parlato SOLO dell’arbitro, il resto della partita in cui lo Spezia ha segnato due gol e ottenuto i 3 punti non è semplicemente esistito.

Mi aspetto da oggi in poi le scuse dei vertici arbitrali ad ogni errore decisivo di arbitro o Var, mi sembra il minimo!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000