Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / inter / Altre Notizie
RBN - Scanzi: "Per lo Scudetto ancora Juve-Inter. Allegri manca come tecnico e personaggio"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 27 novembre 2020 23:49Altre Notizie
di Alessandra Stefanelli

RBN - Scanzi: "Per lo Scudetto ancora Juve-Inter. Allegri manca come tecnico e personaggio"

Intervistato da Radio Bianconera, nel corso di ‘Up&Down’, il giornalista Andrea Scanzi ha parlato anche di calcio: “Benevento-Juventus? Non sarà una partita qualunque né per Pirlo né per Inzaghi, magari siamo convinti che gli allenatori siano delle macchine da guerra asettiche ma non è così. Immagino cosa avrà provato Gattuso la scorsa settimana quando ha affrontato il Milan. Stiamo vedendo due grandissimi ex calciatori che stanno diventando allenatori, uno in itinere e cioè Pirlo, che ha appena iniziato, e uno come Inzaghi che ancora non si è capito esattamente quanto sia bravo. Ha fatto bene con delle squadre piccole, ma quando ha provato a fare il grande passo non ha ancora convinto”.



Sul Milan in testa: “Non me l’aspettavo per niente, appartenevo e appartengo ancora alla schiera di chi pensa che lo Scudetto sia una questione tra Juve e Inter. Io a settembre dicevo Inter e poi Juve, poi se sbaglio da milanista non è che piango. Ho parlato qualche giorno fa con Marino Bartoletti per ricordare Maradona e mi ha ricordato che anni fa ogni anno lo Scudetto lo vinceva una squadra diversa, ora veniamo da anni di dominio bianconero, ma forse il Covid ha sparigliato le carte. E penso che anche per la Juventus sia più divertente, al netto delle componenti tristissime che ci sono. Sicuramente parliamo ancora di sole otto giornate, magari tra qualche mese la situazione sarà diversa”.



Su Allegri: “Era ed è uno di quelli che è molto divertente intervistare, da appassionato è quello che mi salta all’occhio. Allegri è uno che ha una grande personalità, è un toscano, ha un surplus di carattere fumantino. Mi manca come allenatore perché è stato molto sottovalutato all’inizio, ma anche come personaggio mediatico. Ricordo alcuni scontri con Sacchi, Allegri era uno che aveva contenuto e sostanza ma anche pepe. Spero di vederlo al più presto in Italia o anche in Premier League”.



Clicca sul podcast in calce per ascoltare l'intervento integrale.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000