Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
La Juventus che verrà. Per il CorSport resta vivo il possibile ritorno di Marotta con Del PieroTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 9 dicembre 2022, 10:15Serie A
di Simone Bernabei

La Juventus che verrà. Per il CorSport resta vivo il possibile ritorno di Marotta con Del Piero

Niente voli di fantasia, repulisti generale e avanti con concretezza e rapidità. Sono queste le linee guida che, secondo il Corriere dello Sport, John Elkann ha dettato alla Juventus. Il presidente Gianluca Ferrero ha recepito l'input e a breve lavorerà in questa direzione, con nomi e cognomi dei protagonisti del futuro che sono già sul tavolo, per il quotidiano.

Marotta e Del Piero. Ma non solo
Il nome da cui ripartire sarebbe, condizionale d'obbligo, quello di Giuseppe Marotta: l'attuale ad sport dell'Inter sarebbe lusingato da tanta ritrovata popolarità nel popolo bianconero. All'Inter sta bene ma il richiamo juventino sarebbe comunque da tenere in considerazione, magari con la possibilità di scegliere un direttore dell'area tecnica. Con lui anche Alex Del Piero, icona del popolo bianconero e in attesa di una eventuale chiamata che possa dargli ben più responsabilità e peso rispetto al ruolo di opinionista tv. A quel punto, spazio anche alle questioni di panchina: Max Allegri ha un contratto di altri 2 anni e mezzo, ma con la rivoluzione in atto anche la sua posizione è inevitabilmente legata ai risultati. E così sullo sfondo ecco che torna a fare capolino l'ombra di Antonio Conte, tecnico che ancora non ha rinnovato col Tottenham.