Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / inter / La Giovane Italia
Vukaj risponde a Pinessi, il derby di Milano termina in paritàTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 20 marzo 2023, 09:30La Giovane Italia
di La Giovane Italia

Vukaj risponde a Pinessi, il derby di Milano termina in parità

Un punto prezioso per la squadra di Simone Fautario, che mantiene il primo posto nel girone B del campionato Under 15.
Partita straordinaria e emozionante quella andata in scena al campo sportivo Accademia Inter tra i nerazzurri e il Milan secondo in classifica, a solamente un punto di distanza dai cugini.

Primo tempo con pochi squilli, ma ne è bastato uno a fare la differenza: lo splendido colpo di testa di Pinessi su cross di Nolli, che ha sorpreso la retroguardia interista. La ripresa è cominciata con i padroni di casa subito molto aggressivi, ma sono i ragazzi di mister Bertuzzo ad aver avuto le migliori occasioni per chiudere i conti. Al minuto 23, ecco la svolta: fuori il centrocampista della Beneamata D'Agostino e dentro Alen Vukaj.


Il trequartista albanese si è subito fatto sentire, dimostrando personalità da vendere e non tirando mai indietro la gamba. È ancora una volta lui, come nella gara d'andata contro il Milan, a far gioire l'Inter siglando un gol bellissimo e fondamentale per i giocatori di Simone Fautario: gran sinistro, bacio alla traversa e palla in porta. Lodevole l'atteggiamento dello stesso Vukaj che, mentre la panchina è entrata a festeggiare il pareggio, non ha guardato in faccia nessuno, prendendo in mano il pallone per provare a vincere una sfida che i nerazzurri hanno seriamente rischiato di perdere.

Un punto prezioso dunque per l'Inter, che mantiene così il primo posto nel girone B.