Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
Inter, situazione chiara con Lautaro: la proposta è di 8,5 milioni, richiesta da 12 a salireTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 30 maggio 2024, 10:53Serie A
di Simone Lorini

Inter, situazione chiara con Lautaro: la proposta è di 8,5 milioni, richiesta da 12 a salire

Tanto del futuro di Lautaro Martinez si giocherà nel prossimo incontro/contatto con il suo agente, l’avvocato Camaño. E potrebbe anche essere una questione di ore, ponendo un punto importante su una vicenda che si trascina da mesi e che sembra arrivata ad una svolta. Almeno, è ciò che pensano dalle parti di viale Liberazione. Dove il fastidio per le continue dichiarazioni del procuratore del Toro è sempre più palpabile, evidenzia oggi il Corriere dello Sport.
La situazione è chiara: l’Inter oltre certi limiti non può andare. E un ingaggio in doppia cifra può essere raggiunto solo attraverso i bonus. Per di più legati a precisi obiettivi sportivi, che comportino ricavi supplementari per le casse del club. Significa che sul tavolo c’è una proposta che prevede 8-8,5 milioni come quota fissa, più i premi.

E viene considerato già un aumento più che significativo rispetto ai 6 milioni che attualmente percepisce Lautaro. La richiesta, invece, parte da 12 milioni, per poi salire: molto distante, ma soprattutto inaccettabile dal punto di vista nerazzurro.

In viale Liberazione, però, non possono permettersi di aspettare. È impensabile, infatti, correre il rischio di ritrovarsi senza potere contrattuale, nel 2025, ad un solo anno dalla scadenza (giugno 2026). Di conseguenza verrebbe presa in seria considerazione l’eventualità di una cessione immediata. Evidentemente, sarebbe clamoroso. Oltre che complicato, perché ci deve essere una squadra disposta a pagare almeno 100 milioni.