HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
A quanto deve vendere l'Inter Icardi?
  A 110 milioni, il valore della clausola
  Dopo l'ultima stagione, vale 70/80 milioni
  Il valore è crollato, basta un'offerta da 50 milioni

TMW - Materazzi: "Mou? La scelta dell'Inter di prendere Conte va rispettata"

26.06.2019 21:00 di Michele Pavese    articolo letto 29109 volte
Fonte: Alessandro Rimi
TMW - Materazzi: "Mou? La scelta dell'Inter di prendere Conte va rispettata"
© foto di Federico De Luca
Marco Materazzi, ex difensore dell'Inter, ha parlato a margine di un evento a Milano del rapporto con José Mourinho, dei suoi sogni futuri e della nuova Inter di Antonio Conte.

È credibile l'ipotesi di vederti con Mourinho al Newcastle?
"È un desiderio che ho da quando ho smesso di giocare a calcio. Non si è ancora verificata l'opportunità, ma cominciare con lui significherebbe lavorare con il numero uno. Si devono verificare le situazioni migliori. Se sarà così, bene, altrimenti non cambierà la mia stima nei suoi confronti"

Mourinho può andare al Newcastle?
"Non penso che in questo momento sia un'opportunità concreta e reale. José vuole vincere immediatamente. Per costruire una squadra importante non bastano uno o due anni: in questo momento ci sono anche dei vincoli che non ti permettono di tirare su uno squadrone in pochissimo tempo. Io gli auguro di prendere in mano una macchina da Formula 1".

Mourinho può tornare all'Inter?
"È tornato al Chelsea e ha vinto: in futuro non si sa mai e non penso che a nessuno dispiacerebbe un ritorno di Mourinho. Va sicuramente rispettata la scelta della società, che ha preso un allenatore importante come Conte. Ora deve farsi amare sportivamente, dopo che è stato odiato visto il suo passato. Ne ha i mezzi, perché ha una grandissima società alle spalle e un'ottima squadra. Penso che possa fare un buon lavoro. Sono due profili totalmente diversi: uno che è stato amato dalla gente, l'altro che deve farsi amare".

Trapattoni vinse lo Scudetto dei record dopo essere stato per anni alla Juventus: la storia può ripetersi?
"Io posso dire che è una persona che, ovunque è andato, ha dimostrato di tirar fuori il 100% per chi lavora per il proprio club. Spero lo faccia, ne sarei contento".

L'Inter può avere l'ambizione di superare la Juventus?
"La società è ambiziosa e disposta a comprare giocatori importanti. Il pubblico negli ultimi anni ha sofferto per raggiungere gli obiettivi minimi. La gente c'è, a San Siro c'è un'atmosfera incredibile: bisogna far sì che la squadra sia trascinata verso un risultato importante".

Cosa ne pensi di Lukaku e Dzeko?
"La società lavora in simbiosi con l'allenatore. Credo che si parlino quotidianamente con l'allenatore: è giusto che Conte pretenda, perché è ambizioso e sa fare il proprio lavoro. Lui è uno da grande club, credo che non veda l'ora di rientrare: il campo ti manca, avrà una grande voglia di vincere e poter battere la Juventus, perché quello è il suo passato".

Conte va lasciato lavorare anche a costo di mandar via Icardi?
"Quella è una scelta che deve fare lui, io non voglio entrare nel merito. Non so cosa sia successo l'anno scorso, sarei irrispettoso nei confronti della società, dell'allenatore e di Icardi. Quando non sai, non devi mai giudicare".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510