Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / inter / Serie A
ESCLUSIVA TMW - Altomare: "Insigne me lo aspettavo più radicato. Da evitare rischio contraccolpo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Lorenzo Marucci
lunedì 3 gennaio 2022, 16:05Serie A
di Lorenzo Marucci
esclusiva

Altomare: "Insigne me lo aspettavo più radicato. Da evitare rischio contraccolpo"

Luca Altomare, ex centrocampista del Napoli, racconta a Tuttomercatoweb,com le sue sensazioni sul caso Insigne e la probabile partenza a fine stagione: "Parliamo di un professionista dunque non credo che nel girone di ritorno eventualmente le sue prestazioni saranno inferiori. Offrirà il rendimento a cui ci ha sempre abituati. Quanto al trasferimento ci resto male. Penso, vedendola dall'esterno, che ci siano cose che vanno al di là del fatto economico, magari ci sono aspetti che non conosciamo. Certo, per chi è appassionato di calcio come i i bambini che hanno come idolo un calciatore come Insigne, veder prevalere la questione economica a scapito dell'attaccamento verso un popolo e una maglia dispiace. Però, ripeto, ci sono cose che forse che noi non sappiamo ed è giusto che ognuno prenda la decisione più opportuna: da tifoso mi sarei aspettato Insigne più radicato nella città e a portare avanti i colori del Napoli".

Come è stata gestita in generale questa vicenda?
"Non benissimo in un momento delicato della stagione in cui in palio c'è tanto, si parla della lotta scudetto e della Champions. Portare alla ribalta una cosa del genere destabilizza tutto. Poi è chiaro che l'ambiente, i tifosi, la società e la squadra dovranno essere bravi a creare barriere intorno per tenere sotto controllo la situazione".

Spalletti si troverà a gestire un'altra vicenda delicata dopo quella di Totti...
"La questione Totti era più difficile perché a Roma Francesco ha un peso diverso da Insigne a Napoli. Tanta gente qui ama Insigne ma tanti lo hanno anche un po' criticato. Per Spalletti è più facile gestire questa vicenda".
Come potrà essere sostituito Insigne?
"Ci sono calciatori nella rosa del Napoli che possono crescere, mi riferisco ad Elmas e Lozano. Sono pedine che possono avere grossi margini di miglioramento e crescita. A livello tecnico, di corsa e intelligenza tattica possono far dimenticare un calciatore importante come Insigne"-
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000