Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / inter / Serie A
TMW - Leao firma con un altro agente. Ottimismo Milan, ma per il rinnovo rischia di essere tutto da rifareTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 10 giugno 2022, 02:29Serie A
di Andrea Losapio
tmw

Leao firma con un altro agente. Ottimismo Milan, ma per il rinnovo rischia di essere tutto da rifare...

La situazione è grave ma non seria, direbbe Ennio Flaiano dall'alto dei suoi 112 anni. Perché Rafael Leao non ha più come agente Jorge Mendes, almeno formalmente. Una trama abbastanza particolare, perché l'attaccante del Milan ha deciso di affidare la propria procura a un avvocato francese - che l'ha depositata - e che quindi ha il potere di decidere il futuro del proprio assistito. Poi, forse resosi conto dello sbaglio, ha rinnovato pure quella di Mendes. Il problema è che vale quella firmata prima e quindi di fatto il portoghese non ha voce in capitolo in caso il nuovo agente decidesse di frapporsi fra Leao e un eventuale nuovo trasferimento (o offerta).

Il Milan continua a essere ottimista per il rinnovo, anche se la forbice non è bassa. Perché Leao continua a chiedere 7 milioni di euro a stagione - l'offerta precedente era di 4,5 - mentre c'è sempre la questione in sospeso con lo Sporting di Lisbona, con i 19,5 milioni che Leao e il Lille devono corrispondere. C'è già l'accordo con il Milan per eventualmente liquidare il problema, ma è subordinato al prolungamento del portoghese. Chissà che non c'entrino anche gli affari Botman e Renato Sanches. Si vedrà.

Ora però il grande rischio è che tutto debba essere rifatto. Se è vero che si respira ancora ottimismo dalle parti di Casa Milan, dall'altro l'avvocato potrebbe cambiare le carte in tavola e diventare un problema. Dunque l'attesa è per fine mese, quando Leao ritornerà dalle vacanze e andrà in ritiro. Lì si capiranno molte cose, sia offerte pervenute che il rinnovo. Perché fra due anni, quando contestualmente alla scadenza della procura, Leao può potenzialmente andare via a zero. Situazione che probabilmente non capiterà.