Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / inter / Serie A
Maldini felice per il rinnovo ma l'ambizione era diventare il Marotta del MilanTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 luglio 2022, 10:08Serie A
di Pietro Lazzerini

Maldini felice per il rinnovo ma l'ambizione era diventare il Marotta del Milan

Il ritardo per la stesura e la firma del contratto di Paolo Maldini col Milan non è dovuto al "vil denaro" visto che un aumento gli è stato accordato dopo i successi dell'ultima stagione, ma al ruolo che il dirigente rossonero avrebbe voluto ricoprire con il rinnovo dell'accordo. Maldini in parole povere avrebbe voluto trasformare il suo attuale ruolo in quello di Marotta all'Inter, ovvero una sorta di amministratore delegato dell'area tecnica, con ampie autonomie come quella del controllo dell'area della comunicazione sportiva, che avrebbe dovuto rispondere direttamente alla società.

Un cambiamento che il club non gli ha accordato anche per non ridimensionare il ruolo di Gazidis, che comunque si è tirato fuori dalla trattativa senza intralciare i lavori in corso. Alla fine un punto di incontro accettabile è stato trovato e ora tutti sembrano essere soddisfatti, nonostante tutto. Per questo, se è tutto chiaro, non ci sono più motivi per dividersi. A riportarlo è il Corriere della Sera.