Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
Nessuno sconto per Taremi: così l'Inter è pronta ad andare avanti con Sanchez e ArnautovicTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 7 dicembre 2023, 07:00Serie A
di Marco Conterio

Nessuno sconto per Taremi: così l'Inter è pronta ad andare avanti con Sanchez e Arnautovic

Nulla cambia perché... Nulla cambi. Squadra che convince non si cambia, o almeno questo è il messaggio che l'Inter sta giustamente facendo trapelare in queste ore. Dietro c'è chiaramente la solita necessità e diktat societario: entra uno se esce uno, sia a livello tecnico che economico. Per questo per arrivare a un attaccante per gennaio, servirebbe una cessione nel reparto avanzato ma non ci sono offerte o interessamenti per quelle che sono attualmente le due punte di riserva di Simone Inzaghi, ovvero l'austriaco Marko Arnautovic e il cileno Alexis Sanchez. Dunque, avanti così.

Il Porto non molla Mehdi Taremi
Il Porto non fa sconti. Non li ha mai fatti e non li farà neanche per Mehdi Taremi, attaccante iraniano in scadenza nella prossima estate e vero e concreto obiettivo di Giuseppe Marotta e Piero Ausilio. Il dg nerazzurro, da sempre profondo sostenitore dei parametri zero (come Tiago Djalò già prenotato dal Lille e come Piotr Zielinski del Napoli), ha provato ad anticipare il colpo ma la società lusitana non ha intenzione di cederlo per una cifra irrisoria adesso ed è piuttosto disposta a perderlo a zero in estate.


I numeri delle riserve
In una stagione comunque lineare e ottimale, quel che distona in questo momento sono i numeri delle punte di riserva. Fuori per infortunio, per condizione precaria, per scelte tecniche, hanno per adesso segnato solo tre gol in due in stagione (uno Arnautovic, due Sanchez). Certamente un apporto marginale in una rosa dove tutto sta funzionando a meraviglia e dove in questo momento, e in questi mesi, Lautaro Martinez e Marcus Thuram si stanno caricando tutto il peso dell'attacco sulle spalle. Ma dai 'backup', servirebbe certamente una marcia in più.