Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / Editoriale
Ricreare entusiasmo parola d'ordine. Ognuno ha un compito importante per far tornare la Juve vincente..TUTTOmercatoWEB.com
martedì 24 maggio 2022, 13:30Editoriale
di Alessandro Santarelli
per Bianconeranews.it

Ricreare entusiasmo parola d'ordine. Ognuno ha un compito importante per far tornare la Juve vincente.....

Calato il sipario sulla stagione, si guardi adesso al futuro immediato. Questo non vuol dire dimenticare, ma prendere spunto dagli errori per non commetterli più. Siamo stanchi, delusi e con il morale sotto i tacchi, amareggiati per il poteva essere e non è stato. Tutto giusto e normale, ma come ogni fine campionato è arrivato il momento di scrollarci ogni cosa di dosso e ripartire. Mi ha colpito molto un messaggio arrivato domenica a Radio Bianconera: scriveva un amico di AnconaSono deluso e arrabbiato, adesso devo cercare di ritrovare quell’entusiasmo che mi porterà ogni domenica ad accendere la macchina e fare 1000 km per andare dalla mia Juve”

Ecco, la parola chiave è proprio questa: entusiasmo, un entusiasmo che in questi ultimi tre anni è stato smarrito poco per volta. Dobbiamo ripartire tutti, tutti assieme, e le prime mosse importanti saranno quelle della società. Siamo di fronte ad una vera e propria rivoluzione che cambierà l’aspetto della squadra. Molti giocatori sono giunti  a fine ciclo, alcuni non sono riusciti mai ad ripagare le attese, altri sono andati a corrente alternata. Si mette un punto, si riparte. I primi tasselli sono arrivati a Gennaio, Vlahovic e Zakaria , ora si deve completare l’opera. Quanti giocatori arriveranno? Rimarrei sorpreso ad oggi se fossero meno di 6, con un mix tra giovani interessanti e “veterani” pronti a portare qualità ed esperienza. Si perché l’obbiettivo deve essere quello di tornare a vincere, quantomeno a provarci non lasciando per strada punti e trofei come fatto in questa stagione.

Ma i calciatori non bastano. La prima cosa che dovrà cambiare è la mentalità della squadra. Non più attendere ma aggredire le partite. Non più speculare ma dominare. Allegri dovrà lavorare molto su questo aspetto. E’ naturale che con giocatori diversi, con un tasso di qualità maggiore, questo potrà diventare più semplice. Il tecnico livornese dovrà cambiare anche sull’aspetto della comunicazione. Raccontare dopo la gara di Firenze che la squadra ha chiuso dignitosamente, non va bene e non può essere accettato. Si metta una pietra sopra, ma si riparta in maniera diversa in ogni componente, società, squadra tifosi.

Ognuno ha un compito importante per far tornare la Juve a vincere. Ognuno ha un tassello importante che deve indirizzare la composizione del quadro. Tutti insieme, remando dalla stessa parte, sarà più facile tornare a vivere momenti di grandi gioie..