Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Ravezzani a RBN: "Non va rimpianto De Ligt. Vlahovic deve cambiare ritmo o niente Scudetto"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 30 giugno 2022, 20:32Primo piano
di Daniele Petroselli
per Bianconeranews.it

Ravezzani a RBN: "Non va rimpianto De Ligt. Vlahovic deve cambiare ritmo o niente Scudetto"

"La squadra si è rinforzata ma dico che Vlahovic deve fare un salto di qualità, altrimenti è difficile che si vinca lo Scudetto. Deve essere uno trascinante, come ha dimostrato di poter essere". A dirlo a Radio Bianconera Fabio Ravezzani, direttore di Telelombardia. "Per tornare a vincere deve risolvere due problemi: se Vlahovic fa il suo dovere, sei già molto avanti. Se non va a grandi ritmi, è un problema. E poi le fasce - ha detto a Terzo Tempo -. Ha avuto Alex Sandro, Cuadrardo, giocatori che da lì creano cose fondamentali. Nelle ultime due stagioni ha fatto poco. Quando Cuadrado si è fermato, non è più riuscita a trovare chi sfondasse sulle ali. Giusto quindi puntare ora su Di Maria".

Sul futuro di De Ligt poi ha ammesso: "Il valore, causa il suo stipendio che è fuori da ogni logica, è molto basso. Forse 40-50, meno di Skriniar. E' stato acquistato dalla Juve come un top player, il secondo più pagato dopo CR7. Il primo anno è stato insufficiente, meglio negli ultimi due ma non troppo. In tre anni al lordo è costato quasi a 140 milioni di euro. E gli ultimi due anni non è stato trascinante, un fenomeno. Non capisco tutta questa disperazione per il fatto che vada via. Prendendo un buon difensore non si sentirà la sua mancanza".

Infine un commento di Ravezzani sul futuro di Paulo Dybala: "Ho sempre pensato che la giusta valutazione per un rinnovo fosse tra i 4-5 milioni e pian piano si sta arrivando a queste cifre. La Juve ha fatto bene a mandarlo via dopo le richieste folli ma pensavo avesse più facilità a trovare qualcuno. Ma con quelle cifre, ripeto, a fatto bene la Juve a rinunciarci".