Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Altre notizie
La Juventus di Giuntoli, ecco i cinque punti sui quali si poggeràTUTTO mercato WEB
Cristiano Giuntoli
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 24 maggio 2024, 00:03Altre notizie
di Luca Cimini
per Bianconeranews.it
fonte tuttojuve.com

La Juventus di Giuntoli, ecco i cinque punti sui quali si poggerà

Il giornalista sportivo Paolo Aghemo ha confermato la responsabilità totale di Giuntoli nella gestione tecnica della rosa bianconera

Il giornalista sportivo Paolo Aghemo, a Sky Sport, ha delineato le cinque linee guida principali su cui si baserà la nuova Juventus.

Responsabilità dirigenziale di Giuntoli e sostenibilità economica

Comando Dirigenziale: La direzione sarà affidata a Cristiano Giuntoli, scelto direttamente da John Elkann. Giuntoli avrà il compito di prendere tutte le decisioni strategiche, con la scelta di Thiago Motta come allenatore che rappresenta una delle prime mosse significative della nuova gestione.

Sostenibilità Economica: La Juventus adotterà una politica economica sostenibile, evitando spese folli sul mercato. Ci sarà un equilibrio tra entrate e uscite, con un focus sull'investimento nei giovani e su giocatori di qualità che possano essere innesti funzionali alla squadra, evitando una rivoluzione completa del roster.

Compattezza fra società squadra, staff tecnico e tifosi

Coesione e Ambiente: Sarà fondamentale mantenere la compattezza tra società, squadra, staff tecnico e tifosi. Questo aspetto sarà cruciale per creare un ambiente di lavoro positivo e produttivo.

Riorganizzazione Dirigenziale: Ci saranno cambiamenti nelle posizioni dirigenziali sportive, con l’arrivo di Giuseppe Pompilio e Stefano Stefanelli, che hanno già lavorato con Giuntoli al Napoli. Michele Sbravati sarà coinvolto nel settore giovanile, dove dovrà continuare a produrre talenti per la prima squadra, rafforzando così lo scouting giovanile.

Mentalità Offensiva: Dal punto di vista del gioco, la Juventus cercherà di adottare una mentalità più offensiva, puntando a un calcio più propositivo e dinamico.

Questi punti rappresentano la visione e le strategie della Juventus per il futuro prossimo, con l’obiettivo di creare una squadra competitiva, sostenibile e ben integrata con la propria comunità.