Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / Podcast TJ
Discreti a RBN: “Pericolo Di Maria. De Ligt rischio gioco dell'oca. Zaniolo? Tre dubbi”
martedì 28 giugno 2022, 18:17Podcast TJ
di Quintiliano Giampietro
per Tuttojuve.com

Discreti a RBN: “Pericolo Di Maria. De Ligt rischio gioco dell'oca. Zaniolo? Tre dubbi”


Pogba e Di Maria sono attesi in Italia nei prossimi giorni. Il centrocampista ha un accordo con la società ormai da qualche settimana, per l'esterno argentino siamo ai dettagli. De Ligt potrebbe lasciare i bianconeri, come ipotetico sostituto resta in pole position Koulibaly. Di questo ha parlato in ESCLUSIVA a Fuori di Juve il giornalista Stefano Discreti, dicendo poi la sua rispetto alibi di Allegri nella prossima stagione.

Su Pogba nessun dubbio, mentre più di qualche perplessità rispetto all'acquisto di Maria da parte di Discreti: “Il francese secondo è l'ideale rispetto alla crescita del gruppo, poi permette il salto di qualità ad un centrocampo sofferente nelle ultime stagioni. Considerato il livello del nostro campionato, il Polpo farà la differenza, quindi lo ritengo un ritorno importantissimo. Di Maria non si discute, è un fenomeno, un giocatore che malgrado i suoi 34 anni, potrà anche lui fare la differenza. La mia perplessità è sulla durata del contratto: se resterà un solo anno non so se sia un vero affare. Siamo nell'anno del Mondiale, l'ultimo vero obiettivo della sua carriera, potrebbe venire solo per preparare la rassegna iridata. E' un professionista per carità, ma metterà la gamba se ha in testa soprattutto Qatar 2022? Inoltre, l'Argentina è una delle candidate alla conquista del titolo, dovesse arrivare fino in fondo, Di Maria tornerebbe a gennaio e necessiterebbe di un'altra preparazione perché sarebbe spremuto e con la mente al Rosario Central, dove vorrà tornare a fine stagione. Con questi presupposti è un colpo che non mi fa impazzire. Questi sono acquisti pericolosi. Se firmasse per più anni invece sarebbe diverso”.

L'intervento integrale nel podcast