Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / juventus / Serie A
Spezia, inizia la settimana che porta alla super-sfida: domenica pomeriggio c'è la JuventusTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 27 ottobre 2020 09:30Serie A
di Andrea Piras

Spezia, inizia la settimana che porta alla super-sfida: domenica pomeriggio c'è la Juventus

La marcia di avvicinamento è iniziata. Lo Spezia si prepara alla sfida di domani in casa del Cittadella di Coppa Italia - importantissima - ma la mente inevitabilmente va anche al match interno di domenica prossima contro la Juventus, gara che ha un grande fascino perchè la squadra ligure incontra per la prima volta i campioni d'Italia in Serie A. Ma c'è un doppio forte rammarico . Il primo è che il match si disputerà all’Orogel Stadium di Cesena, per via del lavori di ammodernamento del "Picco" e il secondo è che non ci sarà il pubblico aquilotto a fare da cornice all’evento. Certamente anche se il match si disputa in Romagna, domenica pomeriggio avremmo assistito ad un vero e proprio esodo per vedere i ragazzi di Italiano opposti ai bianconeri di Andrea Pirlo e per sostenerli come sempre hanno fatto. Purtroppo, a causa del periodo storico che stiamo attraversando, il match sarà nuovamente a porte chiuse - come enuncia il nuovo DPCM - con i sostenitori che dovranno spingere Terzi e compagni dal divano di casa.

Lo Spezia c'è - La Vecchia Signora si troverà di fronte una squadra consapevole dei propri mezzi e soprattutto capace di lottare su ogni pallone indipendentemente da chi il mister schiererà dal primo minuto. Anche a Parma, Italiano ha cambiato qualcosa specie in mezzo al campo viste le contemporanee assenze di Maggiore, ancora positivo, e di Ricci. La nota liete si chiama Agoumé, classe 2002 che ha giocato col piglio del veterano. Resta il rammarico per come è arrivato il 2-2 al "Tardini", con tre legni colpiti e un calcio di rigore ingenuamente regalato nei minuti di recupero agli emiliani. Questi episodi hanno privato lo Spezia dei due punti ma non della prestazione assolutamente positiva.

Due precedenti in B - Quando si nomina la Juventus, la mente non può non tornare al doppio confronto vissuto nella stagione 2006-2007 coinciso con il primo anno in Serie B dello Spezia. I bianconeri erano reduci dalla vicenda di Calciopoli che spalancò le porte della cadetteria per la prima, e unica, volta nella loro storia. Al "Picco" la sfida si concluse sul punteggio di 1-1 con Confalone che aprì le marcature ma nel recupero Nedved ristabilì la parità. Al ritorno invece ci fu l’impresa con il successo all’Olimpico, ora Grande Torino, per 3-2 grazie ai gol di Pecorari, Guidetti e Padoin, quest’ultimo arrivato al 90’ che regalò agli uomini di Soda il playout, poi vinto, contro il Verona. Adesso però è tutta un’altra storia, un’altra Juve, un’altra categoria. E un altro Spezia.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000