Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / I fatti del giorno
Il curioso caso del fischietto Di Bello. In Spagna non si ride: Gil Manzano verso lo stopTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 5 marzo 2024, 00:33I fatti del giorno
di Ivan Cardia

Il curioso caso del fischietto Di Bello. In Spagna non si ride: Gil Manzano verso lo stop

C'è un'anomalia tutta italiana in Europa. È quella del fischietto brindisino Marco Di Bello. Reduce dalle polemiche per la direzione arbitrale di Lazio-Milan, non arbitrerà in Serie A per un mese, mentre il suo collega Matteo Marchetti - post Fiorentina-Toro - resterà ai box per circa due settimane. Per Di Bello non è la prima volta in stagione: fu già protagonista, suo malgrado, di un analogo stop dopo Juventus-Bologna di inizio campionato.

Ma la UEFA non è d'accordo. O, almeno, non ha modificato una chiamata già scelta da giorni. Di Bello, fermo in Italia, tornerà infatti protagonista sul palcoscenico calcistico più importante d'Europa. Sarà infatti il quarto uomo al Santiago Bernabeu, dove mercoledì sera si giocherà il ritorno della gara tra Real Madrid e Lipsia. Il direttore di gara sarà Davide Massa, mentre Alassio e Meli gli assistenti. Irrati e Valeri (AVAR) infine, saranno protagonisti davanti al monitor.


In Spagna tocca a Gil Manzano fermarsi. Quanto alle polemiche, Di Bello può consolarsi con la buona compagnia. Uno degli arbitri più importanti di Spagna è infatti a rischio stop, come il nostro connazionale. Su Manzano pesano le polemiche legate alla rete non convalidato a Jude Bellingham, che ha segnato il 3-2 del Real Madrid sul Valencia, ma un secondo dopo che il direttore di gara aveva fischiato tre volte.