Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / I fatti del giorno
Juve, rinviato l'incontro per il sì tra Motta e Giuntoli. Thiago apre all'addio di Chiesa?TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 28 maggio 2024, 00:42I fatti del giorno
di Ivan Cardia

Juve, rinviato l'incontro per il sì tra Motta e Giuntoli. Thiago apre all'addio di Chiesa?

Non è ancora ufficialmente l'allenatore della Juventus, ma di Thiago Motta in bianconero si discute già delle preferenze, delle idee, del progetto che dovrà costruire a Torino. L'incontro con il ds Cristiano Giuntoli è slittato di qualche giorno, perché il tecnico ormai ex Bologna ha bisogno di qualche giorno per riposare dopo un gran campionato alla guida dei rossoblù, ma l'intesa non è in discussione.

Chiesa via? È un'ipotesi che serpeggia. Con Allegri, la cessione dell'estero offensivo ex Fiorentina sarebbe stata praticamente certa. Pare però che anche l'italo-brasiliano non straveda per l'attaccante italiano: su Chiesa ci sono diversi club, sia italiani che esteri. Il Liverpool, su tutti, è un'autentica mina vagante per la Vecchia Signora.


Al capitolo incontri, nell'agenda di Giuntoli, ci sarà invece quello con mamma Veronique per discutere del futuro di Adrien Rabiot.

Quanto al recente passato, Massimiliano Allegri è tornato a parlare, nel caso specifico di Nicolò Fagioli e del caso scommesse: "Nicolò Fagioli insieme alla Federazione ha fatto un percorso importante. Ne sta uscendo nel modo migliore, ha capito che può essere un esempio per il futuro degli altri ragazzi. Più stiamo addosso ai ragazzi, più informazioni gli diamo e più probabilità avranno di condurre un'ottima vita".