Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Riparte la A - Juventus, poco da salvare: Paredes arrugginito, Milik scelta azzeccataTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 28 settembre 2022, 15:45Serie A
di Gaetano Mocciaro

Riparte la A - Juventus, poco da salvare: Paredes arrugginito, Milik scelta azzeccata

Inizio da incubo per la Juventus, capace di vincere in sole due occasioni e che ha chiuso la prima tornata di partite con un clamoroso ko a Monza. Poco da salvare per i bianconeri: sicuramente Milik, arrivato nonostante lo storcere il naso di più di un tifoso che si aspettava Depay. Il polacco si è subito integrato, segnando già 2 reti. Perin non sta facendo rimpiangere Szczesny mentre Vlahovic se pur tra mille difficoltà ha ancora un rendimento che va al di sopra della sufficienza. Promettente anche l'inizio di Miretti. Molte di più le insufficienze: Paredes doveva dare ordine al gioco della squadra, non ci sta riuscendo e, anzi, il paragone di Monza con Rovella, mandato in Brianza a farsi le ossa, è stato addirittura impietoso. Le prestazioni di Kean fin qui fanno capire il motivo per il quale la Juve abbia cercato un'altra punta, Cuadrado fa capire che il tempo passa anche per lui mentre Alex Sandro alimenta la domanda: perché non è stato preso un terzino sinistro? Circa il centrale di difesa, Gatti e Rugani si sono visti poco ma quanto basta per far rimpiangere Chiellini e De Ligt. Male anche De Maria, la cui follia nell'ultima giornata ha fatto precipitare la media voto dopo l'inizio incoraggiante.
6,50 BONUCCI (2)
6,50 MILIK (3)
6,50 PERIN (6)
6,33 VLAHOVIC (6)
6,14 MIRETTI (7)
6,08 DANILO (6)
6,07 KOSTIC (7)
6,00 BREMER (7)
6,00 FAGIOLI (1)
6,00 LOCATELLI (5)
6,00 SZCZESNY (1)
5,83 DE SCIGLIO (6)
5,83 RABIOT (3)
5,80 DI MARIA (5)
5,75 ZAKARIA (2)
5,70 ALEX SANDRO (5)
5,67 CUADRADO (6)
5,50 GATTI (2)
5,50 RUGANI (1)
5,40 MCKENNIE (5)
5,33 KEAN (3)
5,17 PAREDES (3)