Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / lazio / News
Calciomercato Lazio, il Monza fa sul serio per Casale: l'offerta
domenica 26 giugno 2022, 07:27News
di Lalaziosiamonoi Redazione
per Lalaziosiamonoi.it
fonte Niccolò Di Leo - Lalaziosiamonoi.it

Calciomercato Lazio, il Monza fa sul serio per Casale: l'offerta

Romagnoli e Casale sono i due obiettivi della Lazio. La società biancoceleste però al momento è ferma e il Monza si fa avanti per Casale...

Il mercato della Lazio, dopo aver chiuso Marcos Antonio, è fermo. I biancocelesti a pochi giorni dal ritiro non hanno ancora preso un difensore tra Romagnoli e Casale, obiettivi principali per la retroguardia. Proprio per quanto riguarda il classe 2000 del Verona, la Lazio deve prestare attenzione alla concorrenza, in particolar modo quella del Monza. Il club di Galliani e Berlusconi, infatti, dopo aver chiuso per Ranocchia, vorrebbero portare in Lombardia un altro difensore e, secondo quanto riporta Tuttomercatoweb.it, si sarebbero fatti avanti per Nicolò Casale. Al Verona, infatti, il duo monzese avrebbe formulato un'offerta da ben 10 milioni di euro per il centrale, offerta che sembrerebbe soddisfare le richieste degli scaligeri. Una cifra importante, dunque, che potrebbe bastare per chiudere la trattativa, anche se per farlo prima sarà necessaria l'approvazione del calciatore. In attesa di conferme, comunque, la Lazio avrà il compito di risolvere la propria situazione e tornare prepotentemente sul mercato per dare a Sarri la squadra che chiede.

Pubblicato il 25/06