Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / Il punto di
Lazio, Lotito: "Squadra determinata e viva come volevo". E poi cita il VangeloTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 30 novembre 2023, 07:35Il punto di
di Daniele Rocca
per Lalaziosiamonoi.it
fonte Lalaziosiamonoi.it

Lazio, Lotito: "Squadra determinata e viva come volevo". E poi cita il Vangelo

"Al di là del risultato che certamente fa piacere, abbiamo visto una squadra viva, compatta, determinata, dotata di ferocia agonistica: è quello che volevo che accadesse. Anche il risultato non è altro che l'espressione dell'atteggiamento con il quale è scesa in campo l'intera squadra". Così il presidente della Lazio, Claudio Lotito, commentando con i cronisti alla Camera la vittoria di ieri della squadra in Champions League. Quanto al campionato, dopo la sconfitta con la Salernitana, Lotito cita "una parabola del Vangelo secondo la quale quando uno cade l'importante è che si rialzi. Spero che ieri sia stato il segnale per far capire all'intero club che ci sono le condizioni per far bene, e che se c'è la volontà, la determinazione, lo spirito coeso e umile e la ferocia agonistica si possono ottenere risultati", aggiunge Lotito.

SU SARRI - "In discussione? Ma quando mai... Sarri non è mai stato in discussione, l'ho detto anche in tempi non sospetti". Così il presidente della Lazio Claudio Lotito ha chiarito la situazione del suo allenatore, all'indomani della vittoria in Champions League contro il Celtic. Il senatore di Forza Italia ha spiegato che "per raggiungere gli obiettivi si deve lavorare all'unisono: la struttura tecnica, la società, fino ai magazzinieri e ai medici, chiunque è fondamentale per creare quel clima di sinergia e l'ambiente sereno e determinato a raggiungere di comune accordo gli obiettivi previsti".

Pubblicato il 29/11