Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / News
Lazio, Giordano: "Milan? Serve una prestazione seria. Leao..."TUTTO mercato WEB
© foto di DANIELE MASCOLO
venerdì 1 marzo 2024, 18:30News
di Andrea Castellano
per Lalaziosiamonoi.it

Lazio, Giordano: "Milan? Serve una prestazione seria. Leao..."

È tempo di Lazio - Milan. Allo Stadio Olimpico i biancocelesti sono chiamati al big match per rialzarsi dopo la brutta sconfitta al Franchi contro la Fiorentina. I rossoneri, invece, puntano sempre di più il secondo posto occupato attualmente dalla Juventus di Allegri. Ai microfoni di Radiosei, l'ex attaccante Bruno Giordano ha presentato la gara dal suo punto di vista soffermandosi su alcuni singoli. Di seguito le sue dichiarazioni.

“Con Loftus-Cheek la Lazio non sarebbe diversa, non stiamo parlando di Maradona o Messi ma di buoni giocatori. All’interno di certi sistemi di gioco vanno bene, ma in un’annata negativa vengono coinvolti anche loro. Alla fine servono le caratteristiche che chiede l’allenatore, come trequartista spalle alla porta Loftus-Cheek è bravo a dialogare con i centrocampisti e servire le punte. Lui può giocare sia da esterno che da trequartista, per questo è molto simile a Milinkovic, che si muoveva molto. Per essere un grande calciatore devi anche essere un grande atleta, sotto ogni punto di vista. Più sei un giocatore dinamico più ti avvicini ad essere un calciatore completo, poi ti servono determinate caratteristiche. Luis Alberto ha un forte senso dell’assist, ad esempio. Se hai tutte queste caratteristiche allora sei un grande giocatore". 

"Stasera mi aspetto due centrocampi molto tecnici, che amano molto palleggiare, l’importante è non rincorrere. Credo che le partite si vincono e si perdono in mezzo al campo, per fare una gara importante e vincerla devi fare una prestazione seria: loro soffrono a livello difensivo ma se hanno la palla tra i piedi ti fanno male. Bisogna saper difendere ed essere in grado di ripartire, e stare attenti sugli esterni con Leao e Pulisic. Dovranno essere brave le mezzali a ripiegari. Dalla parte di Leao sarebbe meglio dire a Guendouzi di fare meno pressing alto, ma anche dare una mano a chi giocherà su quella fascia. Se lasciamo Leao uomo contro uomo… hai bisogno dei raddoppi".