Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / lazio / Probabili formazioni
Le probabili formazioni di Lazio-Hellas Verona: Immobile non ce la fa. Lasagna dal 1'TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 20 maggio 2022, 14:30Probabili formazioni
di Lorenzo Di Benedetto

Le probabili formazioni di Lazio-Hellas Verona: Immobile non ce la fa. Lasagna dal 1'

L'ultima giornata di campionato è alle porte, con tanti verdetti ancora da decidere: lotta Scudetto, Europa League e anche l'ultimo posto valido per la lotta salvezza, sono davvero tante le gare con tanto da raccontare, senza dimenticare la sempre emozionante sfida per il titolo di capocannoniere. Si parte già venerdì con l'anticipo di Torino, mentre le altre nove gare sono distribuite tra sabato e domenica. Di seguito tutte le ultime su Lazio-Hellas Verona, raccolte dai nostri inviati:

▪ Lazio-Hellas Verona - Sabato 21 maggio, ore 20.45, stadio Olimpico
▪ Arbitra Rosario Abisso, della sezione di Palermo
▪ Classifica: Lazio 63 punti, Hellas Verona 52 punti
▪ Diretta tv a cura di DAZN


Immobile ko: Pedro ‘falso nueve’, con Felipe Anderson e Zaccagni
Ultima dell’anno per la Lazio, che contro il Verona vuole festeggiare il quinto posto in un Olimpico che farà registrare il record di spettatori in stagione. Non vuole mancare alla festa Immobile, la cui caviglia però è ancora dolorante: le percentuali di vederlo in campo sono bassissime, ancora non si è mai allenato nelle ultime due settimane. Al suo posto quindi toccherà a Pedro ‘falso nueve’, con Felipe Anderson e Zaccagni a completare il tridente. A centrocampo Milinkovic, Leiva e Basic, mentre in difesa non ci sarà Patric per squalifica: Luiz Felipe farà coppia con Acerbi, Lazzari e Marusic saranno i terzini.

Lasagna nel tridente offensivo con Caprari e Simeone
Il grande assente dell'ultimo ballo all'Olimpico sarà Antonin Barak, che ha concluso anticipatamente la sua stagione per la frattura ad un dito del piede. Tudor ragiona sulle alternative: la prima opzione resta Kevin Lasagna nel tridente offensivo con Caprari e Simeone, ma non si escludono sorprese (leggi Cancellieri, ad esempio, o l'innesto di Hongla con dirottamento sulla trequarti di Ilic). Mancherà anche Gunter, fermato per un turno dal giudice sportivo: il primo candidato per chiudere il terzetto con Ceccherini e Casale è Sutalo. Dawidowicz potrebbe avere più spazio rispetto al breve spezzone contro la Samp, ma non è ancora pronto a partire dall'inizio. Rientrerà Faraoni, in pole per completare la cerniera insieme a Tameze, Lazovic e lo stesso Ilic.